breaking news

02/05/2022 10:47

Una impresa che vale la permanenza in Serie B: la Jasnagora batte la Domus e festeggia la salvezza

Un'impresa che vale la salvezza. La Jasnagora festeggia con una giornata d'anticipo la permanenza in Serie B grazie al successo per 6-4 sulla capolista Domus Bresso nel 25° turno del girone A.

Erano stati gli ospiti a passare per primi in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Risponde Piaz, che finalizza nel migliore dei modi un recupero alto in pressione per fare 1-1. All'intervallo la Jasna va avanti 2-1 grazie al rigore trasformato da Luca Ruggiu che conferma il gran primo tempo giocato dai rossoblù.

Nella ripresa la reazione della Domus, che impatta con un gran tiro al volo e poi punisce ribaltando il risultato. La Jasna però non molla e sigla il 3-3 con il jolly pescato da Etzi con un tiro dalla propria area di rigore che beffa il collega avversario. La Jasna si riporta avanti ancora con Piaz, che recupera un altro pallone, mette a sedere il portiere con una finta e a porta vuota firma il 4-3. Il sinistro dalla distanza di Ruggiu su calcio d'angolo allunga invece le distanze. La Domus è viva, accorcia nuovamente su corner e prova a trovare il nuovo pari con il portiere di movimento. La mossa del power-play però non paga con Ennas che invece ne approfitta per segnare a porta vuota il definitivo 6-4.

Con i risultati arrivati dagli altri campi, la Jasnagora è matematicamente salva con una giornata di anticipo. Anche l'anno prossimo, per la quarta stagione consecutiva, sarà Serie B!








Ufficio Stampa Jasnagora