breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

13/10/2021 13:00

United Aprilia Test, Visinoni: ''Priorità far crescere un gruppo giovane, vogliamo la salvezza''

L'esordio per lo United Aprilia Test non ha regalato il risultato sperato. I ragazzi di Trobiani sono andati ko in casa contro l'History Roma 3Z, che si è imposta con un risultato largo strappando tre punti. C'è voglia di riscatto immediata da parte della società, come testimoniano le parole del direttore generale del club Federico Visinoni. 

"Indipendentemente dal risultato quella contro l'History Roma 3Z è stata una gara importante per capire su cosa dobbiamo lavorare. Affrontavamo una squadra molto organizzata con un gruppo di giocatori che si conoscono praticamente a memoria, noi invece abbiamo una squadra completamente nuova e stiamo iniziando ad immagazzinare i meccanismi su cui lavora mister Trobiani. Il risultato penalizza i ragazzi, che non hanno nulla da temere a riguardo, ma dobbiamo comunque lavorare per fare i modo che quei meccanismi arrivino. Purtroppo è un percorso che richiede tempo, stiamo lottando anche contro diversi infortuni che impediscono allo staff di lavorare a pieno organico, ma queste situazioni nello sport si vivono e vanno accettate". 

Archiviato quindi il ko Trobiani si concentra sugli obiettivi da raggiungere in questa stagione. 

"L'obiettivo principale - spiega - è indubbiamente quello di raggiungere il prima possibile la salvezza, la cosiddetta zona di tranquillità. Poi tutto quello che riusciremo ad ottenere in più sarà un plus. Legato a questo obiettivo c'è quello di far crescere questo gruppo giovane e mettere basi importanti per il futuro. Cambiare troppo spesso ti porta a lavorare nel breve termine con tutte le complicazioni che comporta. Far crescere il gruppo e riconfermare gran parte di loro sarebbe un gran bel traguardo sia per la società che per tutto lo staff". 


m.esp.