breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

31/01/2021 17:56

Velletri pimpante ma sciupone: lo Sporting Hornets sbaglia meno e si regala tre punti sudatissimi

Bella ed intensa la partita tra il Velletri e lo Sporting Hornets giocata a viso aperto e con grande intensità da entrambi i roster. Alla fine, ha vinto chi ha sbagliato di meno. Tante le ripartenze e pali e traverse colpite da entrambi le squadre. Peccato per il Velletri, che ha mancato due importanti occasioni per riequilibrare il risultato, fallendo un calcio di rigore e un tiro libero.

 

Nello sport questi episodi fanno parte del gioco e di sicuro la sfortuna verrà ripagata magari in una prossima gara. Da annotare il brillante Sporting Hornets che sta disputando un ottimo campionato e l’intensità del Velletri che è rimasto sempre in partita concentrato e pericoloso, come una settimana fa contro la Cioli Ariccia.

 

Pronti e via dopo appena dieci secondi capitan Kaci ruba palla e s’involta, salta il portiere con la suola ed appoggia nella porta sguarnita, ma sulla riga un disperato, quanto risolutivo, intervento di un difensore capitolino respinge la palla destinata in fondo al sacco. L’inizio è di marca veliterna, con i biancoblù ancora pericolosi con Maicol Montagna. Al 5’ si fa vedere l’Hornets con un tiro di Filipponi. Venti secondi più tardi Troiano scheggia la traversa con un tiro dalla banda. E’ il prologo del gol. Filipponi ruba palla a Montagna e vola verso la porta veliterna e con un rasoterra batte Donazzolo. Passano trenta secondi e Montagna servito da Donazozlo, si trova libero da marcature, si gira e fa partire un gran tiro che centra in pieno il palo con il portiere romano immobile. Al 9’ ancora il Velletri con un tiro di Cedroni respinto di piede da Apollonio che si ripete un minuto dopo su un tiro di Proja deviato in angolo. Al 12’ sono i romani a rendersi pericolosi con un tiro di De Vincenzo che si stampa sulla traversa, un minuto più tardi Gattarelli si gira e tira ma colpisce il palo alla destra di Donazzolo. Trenta secondi dopo il raddoppio dei romani. Troiano viene servito sulla banda converge verso il centro e con un tiro radente batte Donazzolo.

 

Il Velletri abbassa la testa e carica e in cinque minuti cerca di stringere d’assedio i romani che resistono. Al 18’ il Velletri trova il gol con una bella azione partita da Montagna che serve Proja, che da banda serve al centro Cedroni il cui tiro ad incrociare si infila in rete. Al 19’ Acchioni si libera ma il suo tiro colpisce il palo.

 

Nella ripresa il canovaccio non cambia. Al 4’ discesa di Stoccada che salta Donazzolo, sulla linea Acchioni, spazza via. Al 5’ su punizione Maicol Montagna, finta e salta il portiere, sulla linea la palla viene respinta forse anche di mano, ma gli arbitri lasciano correre. Al 7 minuto arriva la terza rete dei romani. Veloce ripartenza con scarico per Troiano che batte Donazzolo in uscita. Due minuti più tardi ancora Filipponi scende centralmente ma il suo tiro è respinto da Donazzolo. Al 9’ è il giovane Acchioni che vede il suo tiro respinto in angolo. Occasione anche per Kaci, lanciato in verticale da Montagna, il suo tiro però lambisce il palo. All’11’ la prima opportunità sciupata dal Velletri. Kaci liberato tira a botta sicura, il portiere romano respinge e la sfera torna a Kaci ma l’uscita irruenta del portiere lo travolge. Rigore, molto contestato dal roster romano. Dal dischetto va Kaci ma il suo bolide centra in pieno il palo. Al 13’ il secondo episodio chiave. I romani compiono un fallo su Bongianni, provocando così un tiro libero, avendo esaurito i cinque falli a disposizione.

 

Si incarica ancora Kaci del tiro libero, ma il suo tiro viene intercettato dal portiere ospite. Due minuti più tardi Kaci, libera Cedroni ma Apollonio respinge in angolo. Al 17’ ancora azione del Velletri, con Montagna che salta l’uomo finta il rito e appoggia la sfera a Kaci che in corsa lascia partire un bolide che centra in pieno il palo.

 

A poco meno di due minuti dal termine il Velletri resta in quattro per l’espulsione di Proja per somma di ammonizioni. L’Hornets si produce in un giro pala continuo, contrastato con grande generosità dai tre giocatori di movimento del Velletri, attendendo così il suono della sirena.

 

L’Hornets quindi si ritrova nei paini alti della classifica, il Velletri dovrà invece sfruttare sabato prossimo al meglio la trasferta a Cagliari contro il Mediterranea, ultima in classifica dopo la sconfitta a Colleferro, ma dovrà fare a meno di Proja.

 

Ufficio Stampa Velletri