Vicinalis, a Rovereto con la salvezza in tasca. Silvestrin: “Vogliamo chiudere bene la stagione”

Sabato è la giornata di Olympia Rovereto-Miti Vicinalis. Entrambe le formazioni sono salve, ma c'è ancora la possibilità di migliorare e definire il proprio piazzamento in classifica. A presentarci la sfida tra la formazione trentina, reduce dalla vittoria esterna sul Giorgione, e il team trevigiano, sconfitto la scorsa settimana a Prata dal Maccan, ci pensa Andrea Silvestrin, estremo difensore della squadra veneta.

- Andrea, vi aspetta una trasferta molto tosta, dove ci sono in palio punti importanti per definire i piazzamenti finali di questo campionato; come pensi sarà la gara a Rovereto?

“Sarà una partita molto difficile anche se la posta in palio non è altissima perché, comunque, tutte e due le squadra sono salve e il raggiungimento dei playoff ovviamente ormai è impossibile. Prevedo una bella gara dal momento che da parte nostra c'è la volontà di vincere per poter finire questo campionato nel miglior modo possibile”.

-Parliamo un attimo della sconfitta per 4-2 a Prata nell'ultimo turno; il Miti ha creato molto di più rispetto al Maccan, ma la vittoria non è arrivata. Questione di tecnica e tattica o più di testa?

La partita con il Maccan non è andata troppo bene per noi; se riguardi bene il primo tempo, noterai che abbiamo avuto almeno cinque o sei palle nitide per fare gol. Di sicuro in questo campionato possiamo fare meglio; ci sono un po' di colpe da parte nostra, perché non è il primo match in cui creiamo così tanto e non riusciamo a fare gol”.