breaking news

05/05/2021 09:57

Videoton, obiettivo play-off, De Freitas: ''Sarà una guerra, arriviamo con grande consapevolezza''

Mancano solo quattro giorni all'importantissimo match del Videoton che vedrà i rossoblù impegnati con il Leon per il primo turno dei playoff.

Si tratta dell'apice della storia della società di calcio a cinque più importante della Provincia di Cremona: dopo aver conquistato uno strepitoso 3° posto in regular season a quota 53 punti in Serie B, i rossoblù proveranno la grande rincorsa alla Serie A2. Il percorso sarà lungo e non banale, ma in casa cremasca si respira quell'aria frizzante tipica della vigilia dei grandi appuntamenti e c'è ancora tanta voglia di stupire. 

"Arriviamo a questo match con la consapevolezza di aver fatto un ottimo Campionato e quindi di meritarci questo playoff".

Esordisce così Nielson De Freitas, universale classe '84 brasiliano, il cui grande ritorno al Videoton ha guidato i cremaschi fino a questo traguardo: "Entreremo in campo come se fosse una finale. Con il Leon sarà una bella partita e, posso garantire, faremo di tutto per portare a casa la vittoria". 

Nielson ha riabbracciato il Videoton proprio all'inizio di questa stagione, dopo sei anni lontano dai colori rossoblù, per un ritorno che si è rivelato vincente. De Freitas ha regalato giocate e gol da applausi, ma soprattutto una presenza costante dentro e fuori dal campo: "Prima di firmare con il Videoton ero convinto di poter far bene e di essere in un periodo di forma fantastica: posso confermare che avevo ragione. Sono felice di esser riuscito a fare ciò che mi ero imposto, cioè aiutare la squadra, il mister e la società. Questo però non era l'unico obiettivo: vi dico solamente che ho ancora voglia di giocare e di vincere insieme ai miei compagni!". 

De Freitas ha portato al team di mister De Ieso tutta l'esperienza acquisita negli anni come giocatore di calcio a 5, affermandosi come leader tecnico della squadra, come leader carismatico del gruppo e anche come guida per i tanti giovani del gruppo. Tante le immagini in cui è il primo a rincuorare, esultare, rimproverare e sostenere i ragazzi del gruppo: "L'età e l'esperienza sicuramente mi aiutano in questo ruolo. Mi reputo un ragazzo molto intelligente e consapevole dei propri mezzi. Aiutare i ragazzi, soprattutto i giovani, è stato il motivo principale per il quale la società e in particolare il DS Manuel Galvani ha deciso di puntare su di me: mi conosce molto bene ed aveva ragione". 

Ad affrontare il Videoton in questo primo turno sarà il Leon, che i cremaschi hanno già affrontato in regular season, con un bilancio equo: vittoria esterna all'andata per i brianzoli, vittoria esterna al ritorno per i cremaschi.


"Sabato sarà una guerra, non può essere diversamente! Sarà la voglia di vincere a fare la differenza. I nostri mister e lo staff ci stanno preparando per farci arrivare a questa partita nelle migliori condizioni possibili".

 Abituato in carriera a molte partite importanti, De Freitas è uno dei protagonisti annunciati della supersfida playoff, tra i importanti in assoluto di sempre per il Videoton e apice della propria storia: "Questi sono i match in cui tutti i grandi giocatori fanno di tutto per non mancare. Nessun peso, nessuna pressione: soltanto tanta voglia di giocare questa partita. Purtroppo a mancare sarà il pubblico, l'unico rammarico di quest'anno è stato non avere avuto la mia famiglia in tribuna a tifare per me e per il Videoton, ma Francy e Leo mi sono sempre accanto".



Ufficio Stampa Videoton