breaking news

11/04/2021 17:25

Videoton, una pazza rimonta! L'Orange va avanti di due, i padroni di casa sorpassano nel finale

I rossoblù si trovano sotto 0-2 a tre minuti dalla sirena, in virtù di un'autorete a metà del primo tempo e di una ripartenza dell'Asti a metà ripresa. Una condizione in cui tutte le squadre, a fine stagione, avendo già acquisito un obiettivo importante come quello dei playoff, avrebbero potuto semplicemente accettare la sconfitta. Soprattutto perché si è trattato di un match di altissimo livello, impreziosito da una direzione di gara ottimale, che ha mantenuto il metro di giudizio uniforme per tutto il match e favorito il gioco.

Tutte le squadre avrebbero accettato il ko, ma non questo Videoton: i rossoblù non hanno mai mollato e hanno compiuto l'impossibile.

Il portiere di movimento giocato dai rossoblù a sette minuti è semplicemente perfetto: il Videoton è un fiume in piena.
Dopo aver colpito tre legni in due minuti, Porceddu insacca il tap-in dell'1-2 che riapre definitivamente il match a tre minuti dal termine. Non passa un minuto e Maietti serve ancora un assist al bacio a Porceddu, che appoggia in rete il 2-2 da due passi. I rossoblù esultano, ma non hanno intenzione di fermarsi al pareggio.

L'Asti è costretto a vincere per puntare ai playoff e si gioca il portiere di movimento, ma si capisce subito che il Vidi è lì, pronto ad aspettare un minimo errore per provare il colpo grosso: alla prima esitazione ospite, Pagano prima manca clamorosamente il gol-vittoria, calciando a lato dopo aver saltato l'ultimo difensore avversario. La seconda opportunità si presenta a 30 secondi dal termine, ancora sui piedi di Pagano, che si fa perdonare rubando il pallone decisivo e appoggiando in rete il definitivo 3-2. Una rimonta pazzesca!

Un successo da applausi, che regala al Videoton il 3° posto garantito in classifica: Lecco e Fossano, entrambe formazioni da categoria superiore, si giocheranno il titolo all'ultimo respiro, ma per i cremaschi si tratta di una vera impresa, impreziosita dai 50 punti (CINQUANTA!) conquistati con pieno merito dalla formazione di mister De Ieso.

I rossoblù ora saranno in campo Sabato 24 Aprile sul campo della Domus Bresso per l'ultima giornata di regular season, per poi concentrarsi sui playoff.

Forti del 3° posto garantito, i cremaschi si giocheranno Sabato 8 Maggio il 1° turno playoff tra le mura amiche: gara secca, con il Videoton che beneficerà, oltre al fattore campo, anche del vantaggio del miglior piazzamento; in caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari, due tempi supplementari da 5 minuti, al termine dei quali, in caso di pareggio, i cremaschi si qualificheranno il turno successivo. Il 2° turno playoff vedrà opposte le due vincenti del 1° turno secondo le stesse modalità, decretando la vincente playoff del Girone A.
La rincorsa alla Serie A2, però, sarebbe lunga: seguiranno il doppio confronto (andata e ritorno) con la vincente playoff del Girone B e quello con la qualificata dalla doppia sfida delle vincenti playoff dei Gironi C e D.

Si tratta di un'avventura che il Videoton ha conquistato con pieno merito e che affronterà come questa stagione da applausi: nessuna pressione, tanta voglia di stupire e nessuna voglia di fermarsi.



Ufficio Stampa Videoton