VIP Tombolo, Minuzzo: ''Teniamo tanto a questa competizione, l'obiettivo è conquistare la Coppa''

Dopo la matematica promozione in Serie A, il VIP Tombolo si prepara alla Final Four di Coppa Italia: alle ore 14, la formazione guidata da mister Luigi Zanetti (CLICCA QUI) scenderà in campo per la semifinale contro la PSB Irpinia.

La corazzata veneta vanta un mix di esperienza e freschezza: tra chi parteciperà per la prima volta a questa manifestazione c’è Alice Minuzzo, che racconta di come la promozione in A non abbia certo saziato le ambizioni della squadra veneta: “Il traguardo delle Final Four per noi significa vedere concretamente i frutti di tutto il lavoro fatto durante l’anno. È vero, siamo già promosse in A, ma l’aver raggiunto la promozione non ci ha fermate: abbiamo continuato a lavorare intensamente per prepararci alla Coppa e per portare a termine nel migliore dei modi anche il campionato”.

Obiettivo? Alice non si nasconde: “Teniamo tanto a questa competizione, ci sono giocatrici che ci hanno già partecipato mentre per altre, come me, è la prima volta. Penso sia uno dei punti a favore del nostro spogliatoio, un mix tra esperienza ed entusiasmo. È innegabile che l’emozione sia tanta, proprio come l’adrenalina. Siamo cariche, andiamo a Policoro per vincere, vogliamo tornare a casa con la coppa”.

Sulla PSB Irpinia: “Abbiamo preparato la partita come sempre nei minimi dettagli, assieme allo staff tecnico. Penso che a questo punto della stagione sia fondamentale lavorare sui dettagli, quelli apparentemente impercettibili, perché saranno quelli poi a fare la differenza; a maggior ragione in competizioni come questa, dove le partite sono secche e bisogna quindi ridurre al minimo il margine d’errore”.

Infine, un bilancio: “Non può che essere positivo, e sicuramente di gran lunga sopra le aspettative. La società aveva creato una squadra competitiva, di questo eravamo consapevoli; ciò non toglie che per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati, era necessario creare un buon clima in spogliatoio e una bella chimica anche con lo staff tecnico. Abbiamo fatto tutti un ottimo lavoro, ognuno ha dato il suo contributo. Sono molto soddisfatta dell’annata anche dal punto di vista personale. Già da inizio anno ero consapevole che il livello in squadra si sarebbe alzato molto, quindi l’obiettivo era quello di sfruttare al meglio i minuti che sarei riuscita a guadagnarmi. Mi sento cresciuta, non solo tecnicamente e tatticamente, ma anche e soprattutto a livello mentale; non posso far altro che ringraziare le mie compagne di squadra e i mister. È davvero bello far parte di questa società: è una realtà con una mentalità vincente, che non si discosta mai però dall’attenzione e dalla cura per il singolo. Queste componenti creano un ambiente altamente professionale ma al tempo stesso sereno e accogliente”.

Valentina Pochesci

Foto @VIP Tombolo 



COPPA ITALIA SERIE A2 FEMMINILE