breaking news
  • 05/02/2023 22:17 Serie A, nel secondo Sky-Match Napoli-Italservice Pesaro 5-2
  • 05/02/2023 19:56 Serie A, nel primo Sky-Match Feldi Eboli-Petrarca 4-0
  • 04/02/2023 21:23 Serie A2F, anticipo 16^ giornata (girone A): Bagnolo-Jasnagora 5-5
  • 04/02/2023 20:06 Serie A femminile, anticipo 17^ giornata: Lazio-VIP 6-5
  • 03/02/2023 15:38 Coppa Italia Serie B, Sammichele-Diaz anticipata al 7 febbraio
  • 02/02/2023 15:30 Coppa Italia Serie B, New Taranto-Dream Team si gioca l'8 febbraio

06/03/2022 17:25

Week Winter Cup, il San Marino piegato 8-2 dall'Ungheria: nella ripresa affiora la stanchezza

Affiora la stanchezza nella seconda partita in ventiquattrore per la Nazionale di futsal di San Marino, che comunque pure in Germania – tra un mese – sarà chiamata a scendere in campo con ben poco tempo per recuperare le energie tra una sfida e l’altra. Anche oggi i Titani vanno in gol due volte, ma l’Ungheria – a differenza della Norvegia ieri – gonfia il sacco sammarinese in otto occasioni.

Finché i biancoazzurri hanno benzina nel motore la partita è equilibrata e piacevole, con occasioni da ambo le parti. Fronte sammarinese, ci provano subito De Angelis, Cecchini e Felici. Protti intanto fa buona guardia al 6’ su Hajmasi. L’Ungheria fa le prove del vantaggio che arriva per effetto dell’ottimo movimento di Droth: il pivot si gira molto bene su Zafferani ed esplode un gran destro che lascia Protti di sasso. Reazione immediata dei Titani, che riacciuffano il pari a distanza di 30” effettivi: super gol di De Angelis, che parte dalla propria metà campo prima di saltare Vas e sparare una puntata sotto l’incrocio. Nulla da fare per Spandler.

I magiari non ci stanno, e dopo il palo colpito da Droth a metà frazione, lo stesso capitano riporta l’Ungheria avanti con un gol che è la fotocopia dell’1-0. Tre interventi di Protti evitano che gli avversari prendano quota, mentre De Angelis e Mattioli in chiusura di frazione non riescono a colpire. Intanto lavoro per Protti, eletto miglior portiere del torneo, ce n’è in abbondanza e dove non arriva il portierone sammarinese, c’è Zafferani – decisivo sulla linea di porta al 18’. Il 3-1 arriva beffardamente a 9” dalla sirena, con l’imbucata per Rutai, abile a girarsi e a freddare Protti.

Nella ripresa l’Ungheria sfiora il quarto gol con Tatai, salvo trovarlo al 21’ con Harnisch – autore di un gran diagonale a completamento di un bell’inserimento.  Dopo l’ennesima parata di Protti, straordinario su Tatai, il poker magiaro diventa superlativo grazie alla stoccata di Vas, che sfrutta il lavoro da boa di Rutai prima di saltare di slancio l’estremo sammarinese e appoggiare in rete. Moto d’orgoglio biancazzurro al 22’, col terzo gol in ventiquattrore di Busignani. Bravo ad isolarsi in banda, esplode un gran destro sul primo palo che sorprende il portiere avversario.

Gli uomini di Jozsef Turzo non tirano i remi in barca, tutt’altro. Negli ultimi cinque minuti arriveranno altre tre reti, siglate da Droth, Buki e Rutai. Cinque gol prodotti dai pivot, incontenibili quest’oggi e determinanti anche nell’assistenza sulle restanti tre marcature. Prima della fine una bella parata di Elia Cecchetti: per San Marino la consapevolezza del lavoro da alimentare per presentarsi nelle migliori condizioni possibili all’appuntamento con le qualificazioni ai Mondiali del 2024.


SAN MARINO-UNGHERIA 2-8 (pt 1-3)

SAN MARINO: Protti, Belloni, Busignani, Mattioli, De Angelis, Cecchetti, Cavalli, Zafferani, Ma. Moretti, Felici, Cecchini. All. Roberto Osimani

UNGHERIA: Spandler, Rabl, Harnisch, Droth, Hajmasi, Alasztics, Biro, Buki, Rutai, Nagy, Tatai, Vas, Horvath. All. Jozsfer Turzo

ARBITRI: Josip Dujmić e Mislav Džeko

MARCATORI: pt 8’14”, 11’04”, 8’43” De Angelis, 19’51”, st 38’28” Rutai, 29’13” Harnisch, 31’10” Vas, 31’43” Busignani, 34’27 “ Droth, 35’11” Buki

NOTE: ammoniti Ma. Moretti, Vas


 Ufficio Stampa FSGC

Foto FSGC