Cesena, c'è sempre il marchio di Gardelli: ''Gara di grande sacrificio, avevamo poche rotazioni''

Un urlo liberatorio al suono della sirena. Il Cesena ha raggiunto la Final Eight di Coppa Italia dopo il 5-4 agli Hornets. Queste a fine gara le parole del pivot Cristian Gardelli.

“E’ stata una partita difficilissima, ci mancavano giocatori importantissimi come Badahi e Vignoli.  Ho lottato come tutta la squadra su ogni pallone. Ultimi minuti davvero complicati, si guardava spesso il cronometro, poi è arrivata una gioia incredibile e possiamo goderci questo successo. Quando le rotazioni sono poche c’è bisogno di sacrificio e di un grande spirito, sacrificio e spirito che ci sono stati durante tutta la stagione”.

Adesso c’è da giocare la finale sabato e poi da pensare al campionato.

“Ce la giocheremo a viso aperto, come tutte le finali sarà una partita ancora più difficile, e poi penseremo al campionato. Avremo lo contro diretto con il Pro Patria, ma adesso ricarichiamo le pile nelle prossime ore e pensiamo alla Coppa Italia”.

PER RIASCOLTARE LA VIDEO INTERVISTA CLICCA QUI


COPPA ITALIA SERIE B MASCHILE