Cicciari entusiasta della sua Meriense: “Finalmente si torna a sorridere. Bravissimi col Mortellito!

La Meriense ha decisamente cambiato passo. Terza vittoria consecutiva e una classifica che ora lascia maggiormente sereni i peloritani, autori nell’ultima giornata del successo ai danni del Mortellito che “vendica” sportivamente parlando la sconfitta e la delusione ottenute nella finale dei play-off della C1 siciliana.

“Finalmente si torna a sorridere – dice raggiante il presidente Nicola Cicciari. – Sicuramente dopo l'amaro in bocca delle prime sconfitte, con qualche altro innesto e soprattutto puntando sul lavoro di squadra, mister Piscardi è riuscito a cambiare l'anima della Meriense. E siamo chiamati nell’immediato futuro a prove ancora più severe, come quella di sabato prossimo contro la capolista”.

Soddisfazione doppia per il derby vinto con il Mortellito.

“Soddisfatto ed orgoglioso dei miei ragazzi, faccio loro i complimenti per la grande prestazione offerta sabato. Il gruppo ha voluto portare fortemente a casa i tre punti e mi piace pensare che questa Meriense si porti dietro la memoria creativa della stagione scorsa”.

Il presidente è decisamente soddisfatto.

“La Serie B è per noi un sogno diventato realtà. Un' esperienza ricca di emozioni e tanta voglia di crescere, migliorare ed affrontare, calcisticamente parlando, i vari avversari, partita dopo partita con grinta e determinazione, ma sempre con i piedi per terra. Un ringraziamento a mister Piscardi, mister Capilli, ai ragazzi e a tutta la dirigenza sempre presente, disponibile ed attenta alle esigenze della squadra”.