Dolomiti Energia, a Russi è uno scontro diretto. Saiani non lesina prudenza: ''Sarà un match caldo''

Scontro diretto importante, nel campionato nazionale di Serie B, questo pomeriggio in Romagna per l’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal. La formazione di Beppe Saiani affronta alle 16, con diretta sul canale YouTube della società, il Russi: quarto in classifica e con cinque punti di vantaggio sul team lagarino. La gara inizierà comunque con 5' di ritardo per le disposizioni della FIGC contro il conflitto Russia-Ucraina.

Sarà importante quindi fare risultato per Frisenna e compagni, contro un team che in casa è supportato da un tifo caldo e che però dovrà rinunciare per squalifica a tre pedine di livello: il bomber Michelacci, nazionale Under 19, 26 gol finora, Garbin e Cedrini.

Attenzione però a non sottovalutare la formazione di Bottacini perché si commetterebbe un errore madornale. Dello stesso avviso è il tecnico dell'Olympia.

“Sono una squadra di combattenti - avvisa Saiani - e giocano in un campo caldissimo dove i tifosi si trasformano in un giocatore aggiunto. È vero avranno assenze importanti per squalifica, ma sono una squadra allenata da un mister competente e che saprà sicuramente preparare la partita al meglio per metterci in difficoltà. A noi il compito di proseguire il nostro cammino facendo punti che valgono doppio visto che si tratta di uno scontro diretto tra contendenti ai play off”.

Fra le pantere assente ancora il portiere Ceschini, così come Marisa, Onzaca e Granello. Saiani porterà al Palavalli i portieri Passadore e Spangaro ed i giocatori di movimento Cristel, Moufakir, Salvador, Rafinha, Basso, Maddalosso, Cecchin, Guilherme, Simoncelli e Frisenna.

La gara sarà diretta dai marchigiani Del Dotto di Fermo e Sorci di Pesaro con cronometrista La Torre di Lugo di Romagna.

car.