Futura, che fatica contro il Canicattì! Zamboni cambia volto alla gara e i reggini la ribaltano: 5-3

Partita vera doveva essere e così è stata. La Futura supera il Canicattì, in rimonta per 5-3.  

Entrambe le squadre si presentavano al Polivalente di Lazzaro in piena corsa per obiettivi importanti: per il primo posto la Futura e per i play-off il Canicattì ed entrambe con assenze importanti (gialloblù senza Everton, biancorossi privi di Roccaro e Cascino).

Primo tempo in cui si è visto un grande Canicattì che ha sorpreso una piccola Futura. Al riposo si va con gli ospiti avanti per 3-1 con tre ripartenze micidiali degli ospiti e il gol di Pannuti che sul 2-0 aveva accorciato le distanze.

Nel secondo però torna in campo la Futura di sempre e con non poche difficoltà ribalta il risultato. Senza dubbio l’ingresso di Zamboni dopo cinque minuti della ripresa ha cambiato il volto della squadra e l’ha guidata verso la vittoria, sofferta ma meritata.

Due volte lui e un gol a testa per Pedotti e Cividini servono a fissare il risultato finale. Complimenti al Canicatti, una delle migliori squadre viste al Polivalente.

Da parte sua i ragazzi di mister Fiorenza dimostrano la loro forza ancora una volta e non mollano mai. Buono nel complesso l’arbitraggio dei signori Vallone e Cundò.

Da martedi si torna al lavoro per l'ultima importantissima gara della stagione, ancora in casa stavolta contro il Mascalucia.

 

Ufficio Stampa Futura