Tre punti pesantissimi per l'Olympia Rovereto: poker al Pordenone nel segno di doppio-Moufakir

Tre punti pesanti e contro una squadra d'alta classifica. La Dolomiti Energia Futsal infila il terzo risultato positivo conquistando la vittoria al cospetto del Pordenone nell'ottavo turno di ritorno del girone B della serie B nazionale. La formazione di Cristel inizia subito a far male perché già al secondo minuto Moufakir infila sotto il sette una respinta di Vascello su conclusione di Bazzanella. I neroverdi prendono pian piano possesso della metà campo trentina per cercare il pari, ma la fase difensiva delle «pantere» graffia e ruggisce al meglio contro le puntate friulane. Al 9' quasi inaspettatamente arriva il pari neroverde, non perché il Pordenone abbia rinunciato ad attaccare, ma proprio perché arriva da un errore su rimessa laterale a favore dei trentini con palla che arriva a Finato pronto a infilare in porta. La gara resta equilibrata con finale da protagonisti dei portieri con Ninz che salva su un'incursione di Piccirilli e Vascello che sventa di piede un tiro ravvicinato di Simoncelli.

Ripresa che s'avvia con un'altra parata importante di Ninz di piede su Piccirilli, che dà la carica anche ai compagni. Tenca vince il rimpallo con Vascello dopo una fuga sulla sinistra innescata da Frisenna, ma alza la mira verso la porta sguarnita. Poco dopo ci prova lo stesso Frisenna dalla sinistra, ma l'incrocio dei pali respinge. È ancora Moufakir a battere il portiere ospite con un rasoterra potente da fuori area. Poi Granello firma il tris di testa su respinta di Vascello ancora su Bazzanella. Il Pordenone prova il portiere di movimento, ma non sfonda con la difesa granitica di Thyago e compagni. Granello chiude con la doppietta personale, rubando palla a Grigolon ed infilando la porta vuota. E martedì a Rovereto alle 19 arriva l'Udine City per il recupero della gara d'andata.



C.C.