Futura, ora bisogna solo aspettare: poker al Mascalucia, di Mallimaci il sigillo del definitivo 4-2

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La diciottesima di una stagione fantastica, L'undicesima su dodici nel girone di ritorno, concluso da imbattuta. L’unico pareggio alla seconda giornata della partita contro il Catanzaro, pareggiata dagli avversari a sette decimi dalla fine. La Futura supera 4-2 il Mascalucia e si porta al primo posto in classifica.

Un gruppo fantastico, figlio di un grande lavoro del settore tecnico, dei dirigenti e di un mix perfetto di giocatori esperti e giovani locali, capitanati da Antonio Pannuti.

Per la cronaca la partita di oggi è stata giocata a viso aperto, con un Mascalucia che ha venduto cara la pelle. Solo a poco dalla fine, il gol che ha sancito il risultato finale, segnato dal giovane Mallimaci. Primo tempo che si è concluso sull’1-1, con il gol di Everton per i padroni di casa. Nella ripresa, oltre al sigillo di Mallimaci, in rete pure Pedotti e Zamboni.

Complimenti al Mascalucia che ha dimostrato che le basi su cui costruire la prossima stagione ci sono tutte.

Non resta adesso che aspettare il recupero per capire se la stagione della Futura continuerà con i play-off, oppure si concluderà con la promozione in A2. La squadra di mister Fiorenza continuerà in ogni caso a lavorare per farsi trovare pronta per l’eventuale off-season. Buono l’arbitraggio.

 

Ufficio Stampa Futura