Angelini mette in guardia il Lido di Ostia: "Con la Meta gara complicatissima e fondamentale"

Dopo essersi goduto l'esordio in nazionale di Gabriel Motta e Matteo Esposito il Lido di Ostia torna in campo, e lo fa per aprire un ciclo che vedrà la formazione romana disputare ben tre gare in una settimana. Una ripresa subito a ritmi altissimi, tre gare che diranno sicuramente di più su quelle che potrebbero essere le prospettive stagionali dei ragazzi allenati da Gianfranco Angelini. Ad aprire questo ciclo sarà la sfida di domani alla Meta Catania al PalaDiFiore. 

"Ci aspettano tre gare in una settimana ed è importante stare sul pezzo - dice proprio Angelini - contro la Meta sarà complicatissima, parliamo di una squadra che considerando i recuperi che deve giocare potrebbe avere molti più punti in classifica di quelli attuali. Noi però dobbiamo assolutamente sfruttare il fattore campo e fare più punti possibili in casa: per noi è una partita fondamentale. Come ci arriviamo? Innegabile che abbiamo avuto qualche piccolo problema, ma non esistono acciacchi o assenze, dobbiamo entrare in campo con la voglia di dare tutto e di portare assolutamente a casa il risultato". 

Il ko contro il Pesaro al PalaNinoPizza immediatamente prima della sosta aveva interrotto in maniera brusca una serie di cinque risultati utili consecutivi. 

"Il divario tra il Pesaro ed il Lido di Ostia esiste, e nessuno può dire il contrario nonostante ci siamo presentati a quella sfida con assenze importanti. Una partita che nel risultato ha rispecchiato la differenza di valori tra le due squadre, il divario tra noi e loro è troppo ampio. Noi però ci siamo rimboccati le maniche e, a partire da domani, vogliamo ricominciare a fare punti". 


esp.