Lido di Ostia, Gedson lancia la sfida alla Came: ''Finalmente al completo, partita complicata''

C'è voglia di fare l'impresa in casa Todis Lido di Ostia. La formazione allenata da Angelini aspetta domani al PalaDiFiore la Came Dosson di Sylvio Rocha, terza forza del campionato. Partita difficile, che però il Lido potrà giocare al massimo del suo potenziale. Nonostante la partenza di De Bella, finito all'Ecocity, Angelini potrà infatti contare sulla rosa al completo, cosa praticamente mai avvenuta in questa stagione. Ci sarà anche Gedson in campo, una pedina fondamentale che ha dovuto fare i conti nelle ultime settimane con qualche piccolo acciacco che lo ha portato a saltare alcune partite. 

"Finalmente ci troviamo al completo per la gara di domani - racconta - giochiamo in casa, è vero, ma ci aspettiamo una partita dura. Siamo comunque fiduciosi del fatto di poter fare una bella prestazione". 

Servirà una grande prova di gruppo in entrambe le fasi di gioco, ma il Lido ha già dimostrato anche in questa stagione di potersela giocare alla pari praticamente con tutti: "La Came è una bella squadra - confessa ancora Gedson - però dobbiamo pensare solamente a noi stessi perché ad Ostia anche loro non avranno vita facile". 

Parole che lasciano trasparire le consapevolezze di una squadra che si è data come obiettivo primario quello della salvezza, ma che ad oggi potrebbe ancora raggiungere i playoff. E anche sotto questo punto di vista Gedson sembra avere le idee chiare. 

"Molto dipenderà proprio dalla gara di domani - spiega - credo che ci darà indicazioni su quella che potrebbe essere la nostra strada da qui alla fine. Speriamo che le risposte siano positive". 



esp.