Lido di Ostia, i rimpianti di Patrizi: "Contro l`Acqua&Sapone siamo rimasti in partita un tempo"

Il Lido di Ostia vuole sbloccarsi. Non tanto dal punto di vista del gioco, visto che le prestazioni nelle ultime settimane sono tornate a crescere, quanto dei risultati, con la classifica ferma a quota quattro punti. A fare il punto della situazione è il preparatore dei portieri David Patrizi. 

”Contro l’Acqua&Sapone è stata una gara dai due volti, il primo tempo siamo stati in partita, sapevamo chi avevamo davanti e che avremmo fatto fatica. Ma stavamo facendo quello che abbiamo preparato in settimana, mentre nella ripresa la loro grande qualità è venuta fuori e a quel punto la gara ha preso una direzione negativa. Certo, se anche nella ripresa fossimo riuscire a bissare il primo tempo...”

Una gara, quella contro la squadra di Scarpitti, che ha anche segnato l’esordio di Cerulli. 

”E’ stato senza dubbio positivo. Ha confermato quello che ci aspettavamo, è un portiere pronto per la categoria, giovane e con margini di crescita. Ma ripeto, sul suo conto non avevamo dubbi. Di Ponto invece non è più una sorpresa, e questo non è poco. Ha fatto un percorso lungo tutte le categorie e adesso sta dimostrando che merita palcoscenici importanti”. 

Ora però il focus è tutto sulla volontà di tornare a fare punti. 

”La squadra aveva intrapreso un certo percorso ad inizio stagione e l’interruzione è stata deleteria e ripartire non è facile. Stiamo ritrovando le prestazioni e le nostre sicurezze, manca solo la spinta di un risultato positivo”.