Lido di Ostia, tutto l'entusiasmo di Pazetti: "Società che da serenità, sono qui per crescere"

Gabriel Pazetti è stato uno dei colpi del mercato di riparazione del Lido di Ostia. Dopo aver iniziato la stagione con la Roma il classe 2002 ha avuto la grande chance del salto nella massima categoria, in una squadra che fai dei giovani il suo marchio di fabbrica. E' proprio il giovane laterale a parlare del suo arrivo alla corte di Angelini, ma anche ad analizzare la prossima sfida contro l'Acqua&Sapone. L'ambientamento nella nuova realtà sembra procedere nel verso giusto. 

"Sapevo che dire sì al Lido di Ostia avrebbe rappresentato per me una grande opportunità di crescita - spiega - così come ero certo del fatto di entrare a far parte di una buona squadra che ha alle spalle una società che trasmette serenità: è questo che mi ha spinto ad accettare l'offerta. Mi trovo molto bene, i miei compagni mi stanno aiutando ad ambientarmi, così come a continuare il mio percorso di crescita in campo". 

Le prime apparizioni già ci sono state e, a parte il rosso rimediato ad Avellino contro la Sandro Abate, il giovane brasiliano ha già messo in mostra le sue qualità. Nel mirino c'è la sfida in programma domani sera al PalaRigopiano contro l'Acqua&Sapone, attuale capolista del campionato. 

"Affrontiamo la prima in classifica, quindi la partita più difficile di tutte - racconta ancora Pazetti - ma come al solito giocheremo lasciando tutto sul campo, cercando di tornare a casa con un risultato positivo". 

C'è voglia di provare il colpaccio in casa Lido di Ostia, anche se la sfida contro l'Acqua&Sapone si prospetta difficilissima. I ragazzi di Angelini hanno però dimostrato di avere il giusto tasso di talento ed imprevedibilità che in occasioni così potrebbe davvero fare la differenza. 


esp.