Meriense, Cicciari frena gli entusiasmi: “Vittoria importantissima, ma non possiamo rilassarci”

Ribaltare i pronostici che alla vigilia possono essere fatti limitandosi a guardare semplicemente la classifica, vale sicuramente doppio in termini di punti, di morale, di consapevolezza del gruppo. È quanto accaduto sabato alla Meriense che ha superato per 6-1 il Canicattì. Due squadre con ambizioni differenti di classifica ed una vittoria, la quinta stagionale, che per i peloritani può voler dire tantissimo in ottica salvezza e che porta i ragazzi di Piscardi a quota 15.

“Vittoria meritata, gara intensa e spettacolare – commenta raggiante il presidente Nicola Cicciari. –Eccellente prestazione dei miei ragazzi. Direi una coriacea Meriense guidata da mister Piscardi contro il Canicattì, squadra di qualità e di grande spessore quella del presidente Vincenzo Urso”.

Dal punto di vista mentale quanto può divenire importante per il prosieguo del campionato questa pesante affermazione?

“Risultato sicuramente importante, frutto di lavoro, passione e sacrificio, che ci fa ben sperare per il prosieguo del campionato e credere ancor di più nella forza del gruppo. Ma non dobbiamo esagerare con l’euforia. Massima concentrazione e nessun rilassamento. Il cammino è ancora lungo, ma proseguiremo sulla strada intrapresa alla ricerca di altri risultati positivi”.