Meriense, la scossa è arrivata. Gastaldi: “Gruppo coeso, la società merita grandi soddisfazioni”

La scossa annunciata è arrivata. La Meriense infila due vittorie consecutive, pesantissime, contro Soccer Montalto e Siac Messina. Una partita, quella con i peloritani, che valeva doppio sia in termini di scontro diretto per la salvezza, sia per il campanilismo del derby. Ad andare a segno nel 3-1 finale c’è anche il nuovo arrivato Jonathan Gastaldi.

“Non era una partita facile, specialmente in categorie del genere nessuno regala niente, ma siamo stati bravi comunque ad interpretarla bene, giocando un buon futsal e concedendo poco seppur nei minuti finali. La seconda vittoria di fila deve essere solo uno stimolo in più per fare sempre meglio. Siamo una squadra giovane, tolto qualche elemento di esperienza. Abbiamo tanta qualità e credo che ci sia anche una grande unione di gruppo, coeso nei momenti difficili e che a testa bassa ha sempre lavorato. I giovani sanno anche ascoltare i più esperti, insomma, un’ottima amalgama”.

Gastaldi chiosa.

“Per quanto riguarda me, dopo la partenza da Bernalda, ho perso un po' di forma fisica che sto cercando di riprendere e credo che in brevissimo tempo ci riuscirò. Sono qui per mettermi a disposizione dei compagni e del mister e dare una mano ai più giovani. La società merita di togliersi tante belle soddisfazioni, se non altro per gli sforzi che ha fatto per costruire questo organico, con nove-undicesimi che praticamente facciamo questo di lavoro. Semmai invito qualche tifoso in più a venire a seguire le nostre gare interne, magari già da questo sabato per questo altro importante derby col Mortellito”.