Olympia Rovereto, l'esame Fossolo è superato a pieni voti: 6-2 in rimonta, doppietta di Rafinha

Vittoria importante per l'Olympia Rovereto che, in rimonta, supera la quarta della classe Fossolo con un prestigioso risultato che conferma le “pantere” di Saiani al sesto posto, allungando sul Sant'Agata e rimanendo in scia del Russi.


Primo tempo con il team di casa non proprio al meglio che deve subito inseguire per una sfortunata autorete di Cristel che, su rimessa laterale di Cavina, tocca col tacco spiazzando Ceschini. I padroni di casa provano a reagire, ma Anselmo è sempre pronto sulle conclusioni lagarine. Il pari arriva al 10' quando Simoncelli affonda sulla destra e supera con un rasoterra l'estremo avversario. La gioia dura poco, passano solo 14" quando Ferrante mette in mezzo da sinistra e Romano e il primo ad arrivare sul pallone infilando il raddoppio.

Dopo un palo di Cavina, grazie anche ad una deviazione decisiva di Ceschini, ed un'occasione per Gui, arriva il pari su rigore, nato da un pressing di Simoncelli sul portiere avversario con successivo tiro di Basso intercettato con un braccio da Giardino, espulso. Dal dischetto Rafinha infila con un preciso rasoterra.
Nella ripresa l'Olympia sembra più in palla e Rafinha mette la freccia al termine di un'azione personale, dopo un passaggio di Cristel, che elude portiere e due avversari. Poco dopo è Basso a colpire l'incrocio dei pali, ma nel giro di pochi secondi è Maddalosso a calare il poker infilando in rete l'assist di Basso sul secondo palo. Qualche spreco in contropiede per i padroni di casa permette al Fossolo di rimanere in scia, anche se Ceschini è sempre pronto sui tentativi gialloblù. Granello e Cristel chiudono il conto, entrambi su assist di Rafinha: il primo su schema di punizione, il secondo con un preciso rasoterra al termine di un'azione in contropiede. In mezzo il secondo legno degli ospiti, colpito da Arduini.

Ora sosta e poi trasferta sul campo del Pro Patria San Felice, una delle big del girone.


OLYMPIA ROVERETO – FOSSOLO 6-2 (pt 2-2)
OLYMPIA ROVERETO: Ceschini, Maddalosso, Salvador, Gui, Marisa, Rafinha, Granello, Basso, Cecchin, Cristel, Simoncelli, Passadore. All. Saiani.
FOSSOLO: Anselmo, Barbi, Romano, Petrella, Napolitano, Cavina, Giardino, Muto, Ferrante, Arduini, Puddu. All. Corona.
ARBITRI: Krupic di Brescia e Criscione di Bergamo. Crono: Moser di Trento.
MARCATORI: pt 2'47' autorete Cristel (FO), 9'32" Simoncelli (OR), 9'46" Romano (FO), 17'06" rig. Rafinha (OR), st 5'33" Rafinha (OR), 6'11" Maddalosso (OR), 13'46" Granello (OR), 18’51’’ Cristel (OR).

NOTE: espulsi 17'06" pt Giardino (FO) per fallo di mano che ha privato di un'occasione da rete agli avversari e a fine gara Muto (FO) per reiterate proteste. Ammoniti Maddalosso e Simoncelli (OR), Ferrante (FO).

 

CC