Olympia Rovereto, un esordio col Cesena che lascia l'amaro in bocca, ma le attenuanti non mancano

Troppo Cesena per l'Olympia Rovereto Dolomiti Energia Futsal nell'esordio della nuova stagione: la formazione di Osimani dilaga sul campo delle «Don Milani» con nove reti a zero in un pomeriggio dove le cose per la formazione di Saiani non hanno quasi mai funzionato.


Romagnoli con elementi importanti e di statura nella loro formazione, Olympia che dovrà ritrovare al più presto le pedine mancanti ad iniziare da Rafinha, che sta recuperando dal grave infortunio di inizio anno, e soprattutto quella grinta che, in casa, ha sempre mostrato nella scorsa stagione.
Inizio abbastanza equilibrato anche se gli ospiti guadagnano sempre più campo col passare dei minuti: Gardelli colpisce il palo al 4' e suona il campanello d'allarme. All' 8' il team bianconero affonda due volte: prima con un destro da fuori di Jamicic e poi con Gardelli che insacca quasi dalla linea di fondo. Cesena in pompa magna perché all'11 cala il tris con l'eterno Vignoli che al volo su azione d'angolo supera ancora Tita. La formazione lagarina ha gli artigli spuntati ed il Futsal Cesena va sul velluto con ancora Gardelli, su angolo di Vignoli e Jamicic, su assist dello straripante Gardelli, a segno per la cinquina con cui i romagnoli chiudono il primo tempo.

Nella ripresa si aspettano segni di riscossa per l'Olympia, ma in pochi secondi nel secondo minuto arrivano addirittura due rigori per il Futsal Cesena entrambi su Badahi (generoso il primo, netto il secondo) che dai sei metri spiazza Ceschini in fotocopia. La salita si fa sempre più dura per il team di casa che prova anche il portiere di movimento senza risultati apprezzabili, ma addirittura subendo altre due reti entrambe griffate dall'MVP Gardelli. Che la giornata sia proprio storta per il team di Saiani  si conferma anche nel finale quando su rigore, procurato da Simoncelli, Bajdar si fa parare la conclusione da Montalti in spaccata. E sabato trasferta sul campo del Fossolo.

OLYMPIA ROVERETO-CESENA 0-9 (pt 0-5)

OLYMPIA ROVERETO: Tita, Maddalosso, Moufakir, Marisa, Frisenna, Granello, Basso, Cecchin, Bajdar, Cristel, Simoncelli, Ceschini. All. Saiani.

FUTSAL CESENA: Montalti, Domenichini, Pasolini, Pulini, Venturini, Badahi, Vignoli, Gardelli, Traversari, Floris, Jamicic, Casadei. All. Osimani.

ARBITRI: Agosta e Finotti (Rovigo). CRONO: Bushi (Rovereto).

MARCATORI: pt 7'20" e 12'32" pt Jamicic  7'46"  e 11'47", 10'12'' Vignoli; st 13'10" e 14'06" Gardelli, 1'16" st (rig.) e 1'44" st (rig.) Badahi.

NOTE: ammoniti Ceschini, Marisa, Frisenna e Moufakir (OR), Pasolini (FC). Al 18'04" st Montalti para un rigore a Bajdar.


Ufficio Stampa Olympia Rovereto Cristiano Caracristi