breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

07/10/2021 21:00

Città di Massa, il presidente Vannucci: ''E' il nostro terzo anno di A2, siamo emozionati''

 Scatta il semaforo verde per il Città di Massa che, sabato 9 ottobre, ospita il Cus Ancona. Dopo un'intensa preparazione la formazione di mister Aliboni è pronta a saggiare il debutto in A2 del team guidato da Francesco Battistini che affronterà la seconda serie nazionale per la prima volta. A fare il punto della situazione in casa del Città di Massa è il presidente dei toscani Andrea Vannucci che parla del match contro i dorici ma anche delle prospettive di questa annata agonistica ormai alle porte.

“Siamo onorati di ospitare il Cus Ancona e sopratutto di condividere con loro questa giornata di sport. Sarà una partita interessante anche se devo dire onestamente che del Cus Ancona sappiamo davvero poco - spiega il massimo dirigente del Città di Massa in un'intervista rilasciata all'Ufficio Stampa e Comunicazione del Cus Ancona -  Le uniche cose che mi sono state riferite riguardano l’organizzazione del club  ritenuta molto buona e il fatto che in squadra ci sono giovani di belle speranze ma anche elementi di categoria. Come si dice in questi casi in bocca al lupo e vinca il migliore con la speranza di riuscire a prevalere sul Cus Ancona”.

Che atmosfera si respira a Massa in vista dell’inizio del campionato?

“Per noi questo è il terzo anno di serie A2 ma la città per il problema legato al Covid questo palcoscenico se lo è goduto davvero poco. Con la pandemia tutte le gare sono state giocate a porte chiuse. Ora pur rispettando le direttive legate al contrasto al Covid 19 le cose sono cambiate, la gente potrà tornare a seguirci a cominciare dalla gara interna con il Cus Ancona in programma sabato. C’è tanta emozione e come se fossimo rinati una seconda volta”.

Lo scorso anno siete riusciti a raggiungere la griglia playoff cosa si aspetta dalla nuova stagione che sta per iniziare?

"Rispetto allo scorso anno tante cose sono cambiate a cominciare dal tecnico. Abbiamo deciso di affidare la squadra a Giacomo Aliboni che lo scorso anno allenava l’under 19. Puntiamo sui giovani abbiamo deciso di valorizzare i nostri ragazzi per tale motivo la scelta è ricaduta proprio su Aliboni un tecnico bravo e preparato che conosce la categoria e la rosa di giocatori che gli è stata messa a disposizione".


foto: voceapuana.com