Futura, prova strepitosa a Ispica: Everton ne fa cinque e "vendica" l'andata, due gol per Cividini

Vittoria che non lascia dubbi se ancora ce ne fossero sulla forza della Futura. Vittoria di un gruppo guidato magistralmente da mister Fiorenza. Vittoria con cinque gol di un immenso Everton che proprio nella gara di andata aveva subito un trauma cranico, che aveva causato la sospensione della partita per più di un ora ed il ricovero del ragazzo. Vittoria con Giardiniere e Laganà protagonisti, sugli scudi con una prestazione perfetta.

Partita che inizia male per la futura che dopo tre minuti subisce un gol. La squadra però è concentrata e non si fa intimorire dallo svantaggio. Ci pensa Everton con tre gol in quattro minuti a ribaltarla mandando i suoi negli spogliatoi sul punteggio di 3-1.

Ripresa che inizia con i locali che cercano in tutti i modi di accorciare le distanze, ma la difesa gialloblù è impenetrabile. Benissimo i quattro di movimento guidati da un grande Tornatore. Dopo dieci minuti del secondo tempo su calcio d'angolo è Cividini che con un bolide mette alle spalle del portiere di casa.  Futura sul 4-1 a sette minuti dalla fine. A questo punto i locali provano la carta del portiere di movimento. Cividini e due volte Everton chiudono la partita tra il tripudio della panchina e dei dirigenti in tribuna.

Buono l'arbitraggio di una partita comunque difficile.

Ufficio Stampa Pol. Futura