Futura, sabato la trasferta di Palermo. Trovato: “La nostra unione sta facendo la differenza”

Altra vittoria, combattuta ma sostanzialmente meritata per la Futura, contro il Megara Augusta nonostante le assenze senza dubbio importanti. C’è soddisfazione per il risultato raggiunto martedì in casa Futura.

“Siamo molto contenti, diciamo che abbiamo fatto di necessità virtù e ci è sempre andata bene finora”.

Queste le parole di uno dei due nuovi acquisti di mercato della compagine reggina, Alessio Trovato, che da subito si è saputo mettere in mostra con la nuova maglia, calandosi subito nei ruoli richiesti da mister Fiorenza.

“La mia avventura qui è iniziata benissimo. Devo dire che fin dal primo allenamento sono stato accolto da società, mister e compagni nel migliore dei modi. È sicuramente una società che meriterebbe palcoscenici più importanti, ben strutturata, solida e seria”.

-Non c’è un attimo di tregua visto che sabato c’è il match in casa del Palermo: che partita ti aspetti e come ci arrivate?

“Sabato sappiamo che sarà un’altra battaglia contro un avversario forte e su un campo difficile. Al di là degli acciacchi di qualcuno, dobbiamo continuare così restando uniti e dando tutti insieme quel qualcosa in più. Penso sia stata proprio questa mentalità che ci ha contraddistinto nelle ultime partite”.

-Futura che insegue il Catanzaro, quali partite secondo te saranno decisive e quanto ci crede la tua squadra nel riuscire ad arrivare al primo posto?

“Per quanto riguarda questo finale di campionato diciamo che non abbiamo partite più o meno decisive, noi sappiamo che non dobbiamo sbagliarne neanche una per avere la possibilità di scavalcare il Catanzaro. Venderemo cara la pelle fino a quando la matematica non ci dirà, ma speriamo di no, che dovremo tentare la promozione attraverso i playoff”.



(foto: Tripodi)