breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

07/04/2021 13:58

Il Soccer Montalto scalda i motori. Covello: “Il nostro progetto è lungimirante e di sani principi”

Progettualità e lungimiranza. Si potrebbe riassumere con questi due termini il clima che si respira in casa Soccer Montalto. Ad analizzare a 360 gradi il momento del club silano è Francesco Covello che riveste il ruolo di direttore sportivo e management per il calcio a 5, all’interno della società presieduta da Danilo De Rose la quale, al suo interno, presenta anche una squadra di calcio a undici (ma non solo ndr).

“Abbiamo accettato questa dura ripartenza perché la Soccer Montalto vuole contribuire a dare un forte segnale sociale, in contrapposizione a ciò che ha generato questa pandemia, agendo ed organizzandosi nel pieno rispetto dei protocolli sanitari. Il Soccer Montalto è nato da sempre con dei principi sani, creando progetti, facendo programmazione. Tra questi, infatti, l’affiliazione con la Roma fin dalla Scuola Calcio, per tutte le categorie, passando per la squadra di calcio a undici militante in Prima Categoria. Tutto ciò è stato frutto di tanta passione e determinazione da parte del fondatore, il presidente Danilo De Rose, e di tutti i soci che hanno sposato da sempre il progetto”.

E riguardo il futsal il direttore sportivo prosegue.

“Vogliamo dare anche al reparto fustal una progettualità incentrata sui sani principi della Soccer Montalto. Questa ripartenza, pertanto, servirà al di là del risultato finale. Ovviamente ci proveremo ad ottenere il miglior risultato possibile. Ho voluto definire un progetto a lungo termine, creando oltre ad una migliore e più efficace organizzazione, e gestione, anche uno spogliatoio formato dal cosiddetto ‘zoccolo duro’. Non a caso è stato scelto Andrea Bisignano come nostro capitano; oltre ad essere un ottimo calciatore è anche un grande uomo, attaccatissimo alla maglia ed al progetto. Poi c’è il giovane portiere Lambrè, di ottime prospettive, senza dimenticare l’esperienza di Salerno ed anche Bracci, ragazzo meritevole ed esperto, per il quale attendiamo il rientro dal prestito. Fosse possibile già nell’immediato futuro oppure direttamente per la prossima stagione. Un gruppo interessante affidato alla sapiente guida di mister Basile che vorrei ringraziare per il grande e prezioso lavoro che svolge”.

Infine, sui volti nuovi e sul futuro Covello conclude…

“Ringrazio anche i nuovi arrivati, con l’augurio che anche loro possano definitivamente sposare il nostro progetto. Oltre a continuare ad essere competitivi come roster, ma vogliamo anche migliorare il nostro terreno di gioco, oggi in sintetico, e farlo diventare in parquet. Ma il clou del progetto in atto sarà un palazzetto vero e proprio con tutte le caratteristiche idonee al fustal. Ci stiamo già lavorando. Auguro in ultimo un grande ‘in bocca al lupo’ a tutte le società e buona ripartenza”.