Arriva il derby con il Castel Fontana, Essien spinge l'Albano: ''Iniziamoci a prendere i punti''

Aria di derby in casa Albano. La seconda giornata del campionato di C1 vedrà di fronte i rossoblù e il Real Castel Fontana, due compagini che si conoscono da sempre e che ci tengono a fare bella figura in questo strano campionato con partite di sola andata e giocato con la metà delle squadre originariamente in lista. Ambedue le formazioni hanno “bucato” la prima uscendo sconfitte dai confronti rispettivamente con Vigor Perconti e Santa Gemma.


Abbiamo chiesto a Christian Essien, punto di forza della squadra di mister Stefano Sette, che sensazioni ha alla vigilia della sfida tutta castellana.


“È stato difficile tornare in campo dopo tanto tempo. Riprendere il ritmo partita dopo una sosta così lunga non è facile, sia a livello mentale che fisico. Sabato scorso abbiamo faticato ad entrare in partita e abbiamo regalato un tempo alla Vigor Perconti. Nella ripresa siamo entrati più determinati e siamo stati ad un soffio dal riagguantare il risultato. Purtroppo, un po’ di imprecisione e di sfortuna e, soprattutto, un avversario solido e ben messo in campo, ci hanno impedito di compiere una impresa che, credo, era nelle nostre corde”.


Il forte giocatore di origine nigeriana è però fiducioso per la partita di sabato pomeriggio.


“Non faccio mai previsioni – sorride la “pantera nera” dell’Albano – però su una cosa posso rassicurare i nostri tifosi: ce la metteremo tutta per non lasciare margini all’avversario. Abbiamo tanti giovani di qualità che debbono crescere e mettere minutaggio nelle gambe. A noi più esperti il compito di trasmettere serenità e di creare il clima giusto per iniziare a portare a casa quei punti che ci sono sfuggiti nella prima partita. Ma Albano-Real Castel Fontana è comunque un derby e i derby sono partite dal risultato imprevedibile”.


emme.gi