Festa MGM2000, al PalaFaedo ecco la prima vittoria (sul campo): Gramegna decisivo contro la Domus

Serata storica per l'Mgm 2000, che ieri ha ottenuto la sua prima vittoria sul campo nel campionato di serie B. A farne le spese la Domus Bresso, una delle corazzate del girone, superata al PalaFaedo di Morbegno per 5-3 nel recupero della prima giornata di ritorno. Gli uomini di Gianmaria Craperi giocano un primo tempo stellare, portandosi sul 4-0 (reti di Di Gregorio, Gramegna, Collar Alves e Furfari).

Nella ripresa la Domus prova a rientrare (4-2), ma un eurogol di Gramegna spegne le speranze di rimonta dei milanesi. Per i morbegnesi da ieri sera parte un nuovo campionato, con questo spirito la salvezza diventa possibile. I neroverdi sono partiti indiavolati: dopo un minuto Di Gregorio ha pescato il jolly, facendo finire la palla sotto l’incrocio dei pali. Al 3’ si è sbloccato Gramegna: su un tiro di Di Gregorio si è fatto trovare pronto con un tap-in. Un minuto dopo Gramegna ha centrato il palo. La Domus Bresso ha provato ad entrare in partita con Di Biasi, ma Tatonetti si è opposto in due circostanze, chiudendo ogni varco. L’Mgm ha continuato a premere: al 11’ Di Gregorio con un’imbucata ha pescato Collar Alves, la cui esecuzione non ha lasciato scampo a Zamburlin. La squadra di casa è stata a tratti incontenibile: al 14’ è giunta anche la quarta rete, firmata da Furfari (arrivato nelle ultime ore di mercato), il quale ha deviato in rete una conclusione di Di Gregorio.

Nel secondo tempo subito due chance in avvio per Gramegna. Di Biasi è stato abile a trovare in acrobazia il gol del 4-1. La Domus Bresso ha tentato di rientrare in partita: al 27’ la punizione di Di Biasi è finita sui piedi di Previtera, che da due passi ha siglato il 4-2. L’incontro è diventato molto più equilibrato, nel momento migliore degli ospiti è stato Gramegna, al 31’, a togliere le castagne dal fuoco, inventandosi un gran gol di tacco. A 15 secondi dal termine Di Biasi, su assist di Battaglia, ha reso meno amaro il parziale. Per i morbegnesi una vera e propria boccata d’ossigeno, con questo successo salgono a quota 9 punti, a meno 4 dalla terzultima posizione, che vorrebbe dire playout.

 CRAPERI - Il tecnico neroverde, Gianmaria Craperi, ha esultato a fine gara.

 “Finalmente abbiamo trovato i tre punti, nel momento più delicato della stagione. Oggi i ragazzi hanno dimostrato di valere la categoria. Ora mancano nove partite, le giocheremo tutte alla morte”.

 

ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000

SIMONE BELLETTI