breaking news
  • 11/05/2021 21:37 #Under19: Fortitudo Pomezia alla terza fase play-off. Superato 5-4 il Real Ciampino

03/05/2021 17:15

Forza bomber, il 40x20 aspetta i tuoi gol! Lino Pisconti sotto i ferri: ''A 38 anni un altro esame''

La vita riserva sempre esami, in continuazione. Diciamo che non si smette mai. E può capitare che a 38 anni ci si trovi ad incrociare gli sguardi con il tuo stesso destino. E’ quello che è successo a Lino Pisconti, che domani affronterà un nuovo esame della sua vita da agonista del futsal: si sottoporrà all’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, lesionatosi nel corso della partita con la Lastrigiana.


“Purtroppo, a tre giornate dalla fine, è arrivata la notizia che non avrei mai voluto sentire. Una notizia che inizialmente mi ha devastato mentalmente - ammette Lino - pensare di ripercorrere il calvario di 5 anni fa è stato davvero brutto, però sono uno che nella vita non molla mai, fisicamente mi sento ancora bene e so di poter ancora dare tanto a questo sport”. 


Domani, presso la clinica “Frate Sole” di Figline Valdarno, sarà il dottor Michele Franci ad eseguire l’intervento sul ginocchio malandato dell’attaccante toscano, uno dei bomber che hanno lasciato il segno della loro presenza grazie ad un senso del gol innato. Tanti quelli segnati con la maglia della Sangiovannese, con cui ha giocato per ben nove stagioni; magari con il Pontedera sarebbero potuti pesare sulla conquista della salvezza diretta.


“A 38 anni cambiare squadra, con una finale playoff per la Serie A2 e l’accesso alle Final Eight di Coppa italia, non è stata certamente una scelta facile soprattuto perché sapevo dall’inizio che avrei dovuto affrontare un campionato difficile, essendo il Pontedera una neopromossa. Ma tirando le somme sulla stagione non posso che essere soddisfatto, nonostante l’anno difficile per via del Covid che ha reso tutto più complicato e dovendo spesso affrontare ‘tour de force’ ai limiti del possibile, ho segnato 20 gol in 19 partite disputate. Sono molto contento anche a livello di squadra, perché quasi tutti i miei compagni non avevano mai giocato un campionato nazionale: a Pontedera ho trovato un ambiente sano, con persone serie e molto professionali, una società strutturata molto bene con dei progetti futuri importanti”. 


Domani l’operazione al ginocchio destro, poi inizierà la lunga riabilitazione, che Pisconti effettuerà presso la Fisiolab di Firenze seguito da uno staff di fisioterapisti che collaborano con la Fiorentina, specializzati in riabilitazione sportiva.


“Salva imprevisti, dovrei tornare in campo indicativamente nel mese di ottobre. Incrocio le dita ma martedì e sono pronto a ripartire come un leone. Ci tengo a ringraziare - conclude Lino Pisconti - tutte le persone che in questo periodo mi sono state vicine con messaggi e chiamate di incoraggiamento e parole di conforto”.


Forza Lino, ti aspettiamo nuovamente sul 40x20…