breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

01/04/2021 16:25

La MGM 2000 alla conquista dell'isola. Craperi: ''Siamo carichi, i ragazzi meritano la salvezza''

È praticamente una sfida da dentro o fuori quella che si appresta ad affrontare domani, alle 17, la MGM 2000, in terra sarda, contro il Cagliari Futsal, valida per il recupero della nona giornata di andata del girone A del campionato di Serie B. Gli uomini di Gianmaria Craperi si giocano le ultime chance di salvezza diretta. I sardi, che occupano la quartultima posizione, sopravanzano di ben nove lunghezze i morbegnesi. Per la MGM dunque un solo risultato disponibile: la vittoria.


Il tecnico morbegnese Craperi elogia il comportamento esemplare dei suoi ragazzi nell’ultimo periodo.


“Li vedo molto responsabilizzati e uniti. Stanno facendo di tutto per farsi trovare pronti. Vedere alcuni di loro che proseguono con gli esercizi anche al termine dell’allenamento fa capire il loro attaccamento alla squadra. Sono fiero di loro e spero che il campo ripaghi il loro impegno”.


MGM 2000 e Cagliari Futsal si sono incontrate tre settimane fa al PalaFaedo, con la vittoria dei morbegnesi per 6-2.


“Sarà sicuramente una partita diversa – ha detto l’allenatore neroverde. - Nel Cagliari rientrano Serginho e Grandulli. Serginho lo reputo uno dei dieci giocatori più forti del campionato. Giocheremo su un campo di grandi dimensioni, qui hanno faticato in molti. Noi saremo al completo, l’unica assenza sarà quella di Villa. Siamo carichi, vogliamo vincere a tutti i costi”.


Craperi è tornato sulle difficoltà di allenare in un anno come questo, tormentato da pandemia, match annullati o rinviati.


“E’ un calvario. Per noi, come per tutte le altre squadre, è stato un campionato complicato, iniziato ad ottobre con tanti problemi quando forse era il caso di aspettare. Poi è subentrato il protocollo a dicembre e da lì, con i tamponi, siamo stati più sicuri sull’aspetto sanitario. Però è stato un campionato difficile, un torneo dove a volte non si capisce nulla. Faccio un esempio. Il Leon squadra molto forte, che lotta per i playoff, perde in casa 7-0 e poi dopo tre giorni va a vincere fuori. Molti fattori esterni vanno ad incidere sui risultati, anche se poi, alla lunga, io credo che bene o male il campionato stia rispettando i valori delle squadre nonostante sia, ripeto, molto anomalo. Ci sono state formazioni che sono state pesantemente penalizzate dal Covid, noi siamo stati più fortunati da questo punto di vista: riprendere quando ci si ferma per tre o quattro settimane è davvero difficile. Speriamo che da settembre le cose possano tornare alla normalità, è l’auspicio di tutti”. 


SIMONE BELLETTI - ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000