La MGM resta accesa solo per un tempo, poi si spegne ed è tutto facile per il Monferrato: amaro ko

Dopo un primo tempo ben giocato, la MGM 2000 scompare dal campo nella ripresa e subisce una dura lezione contro il Futsal Monferrato, nel recupero dell'ottava giornata del campionato di Serie B. Poco da salvare nella prova dei neroverdi, che sono ancora alla ricerca della prima vittoria sul campo. I piemontesi sbancano il PalaFaedo di Morbegno con lo score di 7-3. 


LA CRONACA - Nella prima frazione la MGM illude: al 4' Di Gregorio mette a segno un gol dei suoi, al termine di un'azione travolgente sulla fascia conclusa con un tiro di punta che si infila all'incrocio dei pali. Il Monferrato risponde al 7' con Rasero, che ruba palla alla retroguardia neroverde e sigla l'1-1. 


I morbegnesi nella prima frazione sono ispirati: al 9' sponda pregevole di Gramegna per l'accorrente Nana, che riporta avanti i padroni di casa. Al 13' Tatonetti è miracoloso sul tiro a botta sicura di Estedadishad. Mattaboni un minuto più tardi con un'esecuzione al volo impegna Tropiano, che si salva in angolo. Sul finire del primo tempo forcing dei piemontesi, che cercano di pervenire al pareggio, soprattutto con le conclusioni di Corsini. Ma l'occasione più limpida capita sui piedi di Chistolini, che lascia partire un gran tiro da fuori area che si stampa sul palo. 


Nella ripresa il Futsal Monferrato prende in mano la gara. Il pareggio giunge al 2' dopo un'azione prolungata, che vede prima una parata di Tatonetti, poi il tap-in vincente di Rasero. Un minuto dopo Estedadishad si mangia un gol praticamente fatto in contropiede. È il preludio alla rete del sorpasso ospite firmata da Corsini, con un tiro da fuori area. Tatonetti poco dopo perde una palla sanguinosa con i piedi e viene infilato da Estedadishad. I piemontesi poi dilagano con Kuster, Estedadishad e la ripartenza vincente di Mendes. Tatonetti prima della rete del 7-2 viene espulso, dopo aver toccato con la mano il pallone fuori area. Di Chistolini la rete del 3-7 a pochi secondi dalla fine, che non cancella la serata da dimenticare dell'Mgm. 


SIMONE BELLETTI - ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000