La MGM2000 crea, il CCC CoArsa segna e vince: sabato pomeriggio infelice per la squadra di Craperi

Sconfitta dura da digerire, ma poco da rimproverare a una generosa MGM2000. L’MGM2000 crea tantissimo, mentre il C’è Chi Ciak segna: la partita valida per il sedicesimo turno del campionato di serie B, tenutasi al PalaFaedo di Morbegno, può essere riassunta in questo modo. I morbegnesi non riescono a concretizzare l’enorme mole di gioco prodotta nel primo tempo e nella ripresa soccombono ai colpi della formazione sarda.

Che il pomeriggio sia nato sotto una cattiva stella lo si è potuto percepire dopo soli sette secondi, quando il gran sinistro di Villa si stampa sul palo. Passano una manciata di secondi e un altro tiro di Villa impensierisce i sardi. Al 5’ la chance capita sui piedi di Di Gregorio, ma Di Menna con un bel tuffo gli dice di no. Al 6’ ancora Di Gregorio pericoloso, la sua conclusione viene deviata dal portiere. All’11’ viene impegnato per la prima volta Tatonetti, che esce di piede su Zucca. È Mattaboni con un eurogol a sbloccare l’incontro: il giovane, classe 2002, si inventa un sinistro che finisce all’incrocio dei pali. Due minuti più tardi, quasi all’improvviso, il C’è Chi Ciak perviene al pareggio con Tatti, grazie a un gran tiro che termina sotto la traversa. Al 16’ Gramegna ha l’immediata opportunità per riportare avanti l’Mgm, ma Di Menna è miracoloso.

Nella ripresa i padroni di casa ripartono nuovamente all’attacco: il rasoterra di Di Gregorio finisce a lato di poco, il tiro di Demichelis non trova la porta. Al 26’ la doccia gelata per l’Mgm: la conclusione da lontano di Nurchi sorprende la retroguardia neroverde e gli ospiti sono per la prima volta in vantaggio. I morbegnesi accusano il colpo: un minuto dopo Piddiu si fa trovare pronto all’appuntamento, servito ottimamente da Thiago Ribas. L’Mgm 2000 prova a reagire: Di Menna è nuovamente strepitoso su Demichelis. Al 31’ l’espulsione per doppia ammonizione di Mattaboni mette una pietra tombale sul match: i sardi trovano in superiorità numerica il 4-1 con Thiago Ribas. Negli ultimi minuti due reti di Nurchi rendono troppo pesante il punteggio per quello che si è visto in campo.

Lucida l’analisi del giocatore neroverde, Mattia Clerici, a fine incontro.

“Un risultato che ci rattrista, ci credevamo molto alla prima vittoria. Ho visto una squadra che per larghi tratti ha saputo schiacciare gli avversari e che ha creato un numero incredibile di palle gol. Gli episodi purtroppo ci hanno sfavorito”.

ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000

SIMONE BELLETTI