MGM 2000, Craperi si lamenta per l'arbitraggio: "Siamo stati penalizzati nei momenti cruciali"

È un risultato bugiardo per quello che si è visto in campo il 5-2 subito ieri in casa dalla Mgm 2000 contro l’Orange Futsal Asti. Dopo un primo tempo equilibrato e concluso in parità, i morbegnesi sono partiti forte nella ripresa, ma non sono stati in grado di capitalizzare diverse opportunità create. I piemontesi si sono dimostrati più cinici e complice alcune scelte discutibili dell’arbitro hanno avuto la meglio. È certamente deluso a fine gara il tecnico neroverde Gianmaria Craperi.


“Il risultato è ingiusto per quello che si è visto in campo. Abbiamo chiuso il primo tempo sull’1-1, forse abbiamo buttato via troppe volte la palla in palleggio. Non mi piace lamentarmi troppo, ma nella ripresa, nei momenti cruciali, gli arbitri ci hanno penalizzato. Comunque fa parte del gioco e dobbiamo accettarlo. Uno dei nostri problemi è che creiamo tante occasioni ma facciamo fatica a concretizzarle. A inizio secondo tempo abbiamo avuto due, tre grosse opportunità che potevano consegnarci il vantaggio e la partita sarebbe cambiata. Loro invece hanno avuto la qualità di fare gol e questo ha fatto la differenza. In serie B la legge è questa: se sbagli vieni prontamente punito”.


SIMONE BELLETTI - ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000