MGM 2000, Craperi soddisfatto a metà: “Pareggio importante per come si era messa la partita”

Un pareggio colto proprio sulla sirena, ma che non può soddisfare l’Mgm 2000. Il 2-2 maturato sul campo del Val D Lans, fanalino di coda del girone, nella dodicesima giornata del campionato di serie B, è agrodolce per i morbegnesi, che si erano prefissati l’obiettivo di tornare dal Piemonte con i tre punti.

Dopo aver sbloccato l’incontro con Chistolini, i neroverdi hanno subito la rimonta degli avversari, che hanno assaporato il sapore della vittoria fino a 2 secondi dal termine, quando il giovane Mattaboni ha trovato la stoccata vincente, imbeccato da un delizioso passaggio di Casile. L’allenatore morbegnese, Gianmaria Craperi, ha analizzato l’incontro.

“Abbiamo fatto troppa fatica nella circolazione della palla. Il campo grande e lento ci ha sfavorito, dovevamo essere più rapidi nei fraseggi. Nella ripresa abbiamo avuto numerose occasioni, ma anche loro non sono stati da meno. Tatonetti ha fatto una buona prestazione. È stato un match giocato sempre sugli stessi ritmi, senza riuscire mai ad imporre il nostro gioco. È venuta fuori una partita fisica, dove abbiamo faticato anche nell’uno contro uno”.

Alla fine il pareggio può ritenersi un risultato positivo.

“Per come si era messo l’incontro il pari è importante, anche perché ottenuto fuori casa. Bisogna comunque tenere conto che del quintetto titolare facevano parte due giocatori che si allenano con noi da un paio di giorni. Tatonetti e Collar Alves hanno fatto una partita positiva, ma devono conoscere meglio i compagni. Non dobbiamo mollare nulla, il campionato è difficile, andiamo avanti lavorando duramente”.

LaMgm torna già in campo sabato, al PalaFaedo di Morbegno, contro l’Orange Futsal Asti. Sarà un’altra sfida importantissima in chiave salvezza. I morbegnesi momentaneamente sopravanzano di tre lunghezze i piemontesi, anche se hanno disputato ben quattro gare in più.

ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000

SIMONE BELLETTI