breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

03/02/2021 19:27

MGM 2000, l'analisi di Clerici: "Col CCC risultato bugiardo: questa squadra può fare vedere di più"

Un risultato pesante sul piano dei numeri ma non su quello del gioco. Il 6-1 rimediato sabato scorso dalla MGM 2000 in casa contro il C’è Chi Ciak è un campanello d’allarme, ma sul campo si è vista una squadra generosa, che soprattutto nella prima frazione ha messo sotto l’avversario. Sabato prossimo la squadra morbegnese è attesa da una sfida delicatissima: il derby contro il Lecco, la formazione attualmente più in forma del campionato, forte delle sue sei vittorie consecutive.


Mattia Clerici, uno dei giocatori storici del team, si è soffermato sull’incontro di sabato scorso.


“È un risultato che ci rattrista. Però ho visto una squadra che ha tirato moltissime volte in porta, che nel primo tempo per lunghi tratti ha saputo schiacciare l’avversario”.


Clerici cerca di individuare quello che ancora non funziona quest’anno.


“Noi siamo un team meno esperto rispetto ad altri. Abbiamo avuto delle vicissitudini nel corso della stagione, come il Covid. A livello di sinergia, di feeling tra i compagni, stiamo ancora crescendo, ma i miglioramenti si iniziano ad intravedere. Tutti noi vorremmo la prima vittoria, sarebbe importante. Sabato ci abbiamo provato in tutti i modi, in settimana ci siamo allenati duramente”.


La vera MGM, secondo Clerici, non si è ancora vista.


“I giocatori non sono riusciti a esprimere al massimo il loro potenziale. Sono convinto che la squadra può dare tanto e può dire la sua anche in questa categoria”.


L’OBIETTIVITA’ DI BARBIERI - Anche il tecnico del C’è Chi Ciak, Nicola Barbieri, è concorde nell’affermare che si è trattata di una vittoria tutt’altro che semplice.


“Non sono rimasto soddisfatto del primo tempo, la MGM ha fatto davvero bene nella prima frazione, poi nella ripresa abbiamo sistemato le cose e siamo stati praticamente perfetti, visto che non abbiamo subito reti. Loro hanno pagato un’assenza fondamentale, quella di Moya per squalifica, oltre ad altre defezioni. Questo comunque fa parte del gioco”.


ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000 - SIMONE BELLETTI