MGM 2000 “Settebellezze”: acuto esterno sul campo della Jasnagora per blindare il terzo posto

A Sestu arriva la sesta meraviglia consecutiva dell’Mgm 2000, che supera anche l’ostacolo Sardegna ed è sempre più lanciata verso un posto nei playoff (più 8 ora il vantaggio sulla sesta). Gli uomini di Gianmaria Craperi fanno un sol boccone della Jasnagora di Cagliari, sconfitto nella ventunesima giornata del campionato di serie B per 7-4, anche se il punteggio poteva essere ancora più largo, visto che i neroverdi si sono un po’ rilassati sul 7-1.

La formazione cagliaritana in casa aveva perso solamente in un’occasione. Mgm più forte anche dell’emergenza, ancora assenti Gramegna e Ghezzi, Mattaboni ha stretto i denti nonostante la febbre, Oro ha giocato con una caviglia gonfia. A sbloccare l’incontro, intorno al 5’, Di Gregorio, che sfrutta una sponda perfetta di Varietti. Il raddoppio è targato Di Maggio, la sua punizione sorprende l’estremo difensore cagliaritano. L’Mgm non si accontenta del doppio vantaggio e continua a premere sull’acceleratore sfiorando più volte la terza rete, fermata anche dai legni.

 

Nella ripresa i morbegnesi allungano con Vigliotti, Chistolini e Varietti. La Jasnagora trova l’1-5, ma con il portiere di movimento i padroni di casa subiscono altre due reti (Chistolini gran gol da oltre metà campo e Varietti). Poi l’Mgm dopo il grande sforzo abbassa un po’ l’intensità e la Jasnagora rende un po’ meno amaro il punteggio. Un successo che permette ai neroverdi di consolidare il terzo posto e di guadagnare sulle immediate inseguitrici.

 

 

UFFICIO STAMPA F.C.D. MGM 2000