Questa MGM 2000 piace a Craperi: "A Lecco abbiamo sfiorato la vittoria, cresce la consapevolezza"

Un derby giocato a viso aperto e a ritmi alti, da cui la MGM 2000, uscita sconfitta di misura, deve trarre numerosi aspetti positivi. Al PalaTaurus il Lecco infila il settimo sigillo consecutivo, superando i morbegnesi per 1-0, ma soprattutto nella ripresa i neroverdi hanno messo alle corde i lecchesi, sfiorando in più circostanze il pareggio. L’allenatore della MGM, Gianmaria Craperi, non ha nulla da rimproverare ai suoi uomini.


“È stata una grande partita di calcio a cinque. Siamo arrivati a un passo dal centrare il risultato. Nonostante le assenze di Mattaboni, Collar Alves, Villa e Bongio abbiamo offerto una prestazione notevole. Se d'ora in avanti giocheremo uniti, perseguendo tutti insieme un unico risultato, sono convinto che disputeremo un eccellente girone di ritorno. La società ci consente di lavorare sereni seppure la situazione sia difficile e questo va certamente sottolineato. Sappiamo che il campionato è molto duro per le nostre possibilità, ma queste gare ci danno consapevolezza dei nostri mezzi”.


Anche se per Craperi l’unica medicina per uscire da questo momento è la vittoria.


“I ragazzi, pur giocando bene, non sono contenti del risultato. La prestazione ci aiuta a capire che anche noi possiamo dire la nostra in questa categoria. Lavoriamo duro e con serenità fino alla fine e vediamo cosa può succedere”.


SIMONE BELLETTI - ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000