Sette è soddisfatto del suo Albano: ''Ho visto la grinta e la voglia di portare a casa il derby''

Una vittoria di autorità, che apre nuovi orizzonti all’Albano in questo campionato versione ridotta della C1 laziale che si avvia verso la terza giornata, con i castellani che cercheranno di alimentare contro la Roma, con l’obiettivo di ottenere la prima vittoria casalinga, base per stanziarsi nelle posizioni che contano in chiave playoff.


Ma in attesa di cominciare a pensare più approfonditamente alla sfida contro i giallorossi, attesi sabato alla “Collodi”, Stefano Sette si sofferma sull’analisi degli aspetti positivi del bel 3-1 in casa del Real Castel Fontana, concretizzato nel finale di partita dalle segnature di Arbotto e Fratini. Ma senza dimenticare Del Pidio, che ha ritrovato il campo dopo una lunga assenza.


“Bella partita – commenta il tecnico dell’Albano – giocata con tanta voglia di vincere da parte di tutte e due le squadre, nonostante le condizioni atmosferiche e un campo reso viscido dalla pioggia. Debbo fare i complimenti ai ragazzi per la grinta e la voglia di portare a casa i tre punti che ci consentono di rimanere tra le squadre in zona ai playoff. Ho fatto ruotare tutti i giocatori a disposizione, con una gestione delle forze equilibrata che ci ha permesso, nel finale, di avere quello spunto in più che ci ha regalato la vittoria. Non parlo mai dei singoli, ma una parola è doverosa nei confronti di Simone Del Pidio che rientrava da un infortunio importante e che ha dimostrato di essere ancora utile a questo gruppo e a questo progetto. Guardiamo avanti e godiamoci questo campionato, con l’obiettivo di fare bene, ma, soprattutto di mettere minutaggio e esperienza nelle gambe e nelle teste dei miei giocatori. Faccio i complimenti anche al mio amico Simone Capraro: non è stato fortunato, ma sono sicuro - chiosa Sette - che saprà rifarsi nelle prossime gare”.


emme.gi