breaking news

15/04/2023 15:50

#Under19, domani i verdetti della prima fase: ai play-off le prime quattro squadre di ogni girone

Domenica cala il sipario sulla stagione regolare del campionato Under 19. Le ultime partite andranno a certificare i primi verdetti. I 20 gironi (dal gruppo A al gruppo Z) manderanno, infatti, alla seconda fase le prime quattro formazioni classificate. Queste si sfideranno nella Seconda Fase, la cosiddetta Fase di Qualificazione, che consiste in play-off interni ad ogni girone (si partirà il 23 aprile)  al termine dei quali andrà avanti soltanto una formazione per gruppo.

Per tutte le altre sarà tempo di vacanze. 


Prima di ripercorrere i passaggi principali della formula del campionato, così come espressi dal comunicato ufficiale numero 073 dello scorso 29 settembre 2022, (CLICCA QUI ) andiamo ad analizzare per sommi capi la situazione di ogni singolo girone in attesa che l'ultima giornata, in programma nel corso di domani, emetta le graduatorie definitive.


GIRONE A – Sicura del primo posto l'Aosta e della seconda piazza la L84, si giocano il terzo gradino Elledi e Top Five appaiate in classifica e pure loro già qualificate. Il prossimo turno vede Aosta-L84 e VDL Fiano Plus-Elledì. In caso di arrivo a pari punti, per determinare il terzo e il quarto piazzamento da verificare la differenza reti che al momento premierebbe la Top Five.

GIRONE B – Definite le quattro qualificate (nell'ordine di classifica adesso Orange, Samp, Domus, Real Five Rho). Da capire i piazzamenti definitivi al termine dell'ultimo turno con la sfida Domus-Rho che hanno lo scontro diretto (divisi solo da due lunghezze) e che vale la terza piazza. Per l'Orange capolista chiusura contro il Pavia e possibilità altissimne di conservare il primato e i tre punti di vantaggio sulla Samp.

GIRONE C – Già delineate le gerarchie in questo gruppo con Saints primo, Lecco secondo e Videoton Crema terzo. Per la quarta piazza bisogna attendere l'ultima giornata: in competizione ci sono Selecao Libertas e San Carlo Sport, con la prima che ha 2 punti di vantaggio ma che deve chiudere sul difficile campo della Videoton.

GIRONE D – Tutto definito in questo raggruppamento con le prime quattro posizioni certificate: nell’ordine Futsal Cornedo, Atletico Pressana, Olimpia Verona e Real Bubi Merano.
GIRONE E – Lo Sporting Altamarca è primo (qui in foto la formazione di mister Pagana), la seconda piazza è del Pordenone che però deve attendere la sfida tra Maccan Prata e Villorba per poter essere certo della seconda piazza. Per il quarto posto la spunta in extremis il Monte Futsal che ha vinto nell'anticipo di giovedì sera per 2-1 il derby proprio contro l'Altamarca staccando il pass per il quarto posto. 

GIRONE F – Si sfidano per il primo posto FenieVemeziamestre e Giorgione appaiate a quota 39. L'ultimo turno deciderà la leader del gruppo con le due rivali che ospitano rispettivamente Padova e Antenore Sport. Certo del terzo piazzamento il Città di Mestre mentre l'Antenore Sport deve difendere il quarto gradino dal Petrarca distante tre lunghezze, ma impegnato sul campo assai ostico della capolista.

GIRONE G – In questo girone tutto già deciso per i primi tre posti: OR, Futsal Cesena e Modena Cavezzo. In ballo per la quarta piazza Russi e Santa'Agata appaiate a quota 36. Nell'ultima giornata il Russi riceva il Modena Cavezzo, mentre il Sant'Agata è di scena sul campo dell'Olimpia Regium.

GIRONE H – Gruppo vinto dall'Atlante Grosseto, da decidere al fotofinish la seconda piazza tra Vigor Fucecchio e Pontedera che si scontrano nel big-match proprio domenica. Sicuro dei play-off il Futsal Prato che è quarto.

GIRONE I – L'Eta Beta è primo ma deve difendere nell'ultima giornata i 2 punti di vantaggio sul Mondolfo. L'ultimo turno vede Italservice Pesaro-Eta Beta e Buldog Lucrezia-Mondolfo. Pesaresi già sicuri del terzo posto, mentre per la Buldog Lucrezia serve un risultato positivo per respingere l'assalto del Corinaldo quinto.

GIRONE L – Primato solido del Monastir, poi grande bagarre: al secondo posto molto distanziato il Sestu, poi a seguire in terza posizione Leonardo e Jasnagora. Aritmeticamente ancora in corsa per un posto nei play-off abbiamo anche il C'è Chi Ciak che però nell'ultima giornata deve vedersela sul campo della capolista Monastir. Il 16 aprile scontro verità tra Leonardo e Jasnagora.

GIRONE M – Tutto fatto o quasi in questo gruppo: primo posto saldamente nelle mani della Lazio, il secondo posto è dell'Olimpus Roma, mentre per la terza piazza duellano Sporting Hornets e Real Fabrica. L'ultimo turno vede Sporting Hornets-Club Sport Roma, con quest'ultima che in caso di successo potrebbe ancora staccare il pass per gli spareggi.

GIRONE N – In questo girone si conoscono già le quattro formazioni qualificate ai play-off: da definire solo le gerarchie. Per la prima posizione è sfida tra Roma e United Pomezia, per il gradino più basso del podio se la vedranno invece Fortitudo Pomezia ed Eur.

GIRONE P – Cioli Ariccia ad un passo dal primato, anche se il Frosinone dal punto di vista aritmetico può ancora sperare di scalzarla. Città di Anzio terzo, serve un punto ancora al Forte Colleferro nell'ultima giornata per prendersi la quarta piazza e difendersi dall'assalto del Ciampino Aniene che ospita i rivali proprio nell'ultimo turno.

GIRONE Q – In questo gironcino tutto già deciso: le formazioni qualificate sono Napoli Futsal, Benevento, Napoli Calcetto e Sporting Sala Consilina, quest'ultime due appaiate e ed in lotta per la terza piazza. I salesi ospitano la Virtus Libera, impegno più ostico per il Napoli Calcetto di scena a Benevento

GIRONE R - Già delineate le quattro squadre qualificate, nell'ultimo turno si dovrà capire che si prende il primo posto tra Cus Molise e Pescara 8divide sa una sola lunghezza) e chi il terzo tra Città di Chieti e Tombesi Ortona.

GIRONE S – Classifica fluida, girone vinto dall'Itria, secondo posto per il Castellana e terza posizione per la New Taranto. Per la quarta piazza in lotta Potenza e Pisticci: nell'ultima giornata potentini di scena sul campo della capolista Itria, mentre il Pisticci ha il derby contro il Bernalda.

GIRONE T – Già qualificate Volare Polignano e Audace monopoli (rispettivamente prima e seconda), l'ultimo turno dovrebbe certificare anche il passaggio ai play-off di Canosa e Aquile Molfetta, ma occhio ancora al Giovinazzo che con due punti di ritardo dal quarto posto può ancora sperare in un aggancio in extremis se dovesse vincere a Bisceglie e se, soprattutto, dovessero arrivare risultati favorevoli dagli altri campi.

GIRONE U – Cormar Reggio Calabria nettamente prima, pure qualificate e in corsa per il secondo posto Mirto Casali del Manco e Polisportiva Futura. Si deciderà tutto nell'ultima giornata.

GIRONE V – Gear Piazza Armerina prima, al Villaurea basta un punto per il secondo posto. Terzo il Canicattì, pure qualificato, mentre è sfida tra Real Termini e Città di Palermo per la quarta piazza (le due compagini sono separate da appena un punto).

GIRONE Z – Tutto deciso per i primi tre posti (Meta Catania, Viagrande e Regalbuto). C'è ancora da certificare la quarta piazza utile per disputare i play-off. La Drago Acireale che però ha già giocato ha soltanto un punto in più sull'Arcobaleno Ispica che, nell'ultima giornata, riceve il Regalbuto.



LA FORMULA - Una volta definita la classifica della stagione regolare, le Società Classificate dal 1° al 4° posto di ciascun Girone di Under 19 Maschile, accederanno alla Seconda Fase di Qualificazione (che inizia il 23 aprile) e si procederà a definire 2 abbinamenti per ciascun girone come di seguito indicato: prima classificata-quarta classificata e seconda-terza. Le vincenti faranno uno spareggio in gara unica e si aggiudicheranno la vittoria del girone.

A questo punto la 20 società vincenti del secondo turno andranno ad approdare al terzo turno con dieci spareggi secondo l'ordine che segue:

Gara 4 Vincente Girone B-Vincente Girone A

Gara 5 Vincente Girone C-Vincente Girone D

Gara 6 Vincente Girone E- Vincente Girone F

Gara 7 Vincente Girone H-Vincente Girone G

Gara 8 Vincente Girone R-Vincente Girone I

Gara 9 Vincente Girone L-Vincente Girone N

Gara 10 Vincente Girone Q-Vincente Girone P

Gara 11 Vincente Girone M- Vincente Girone T

Gara 12 Vincente Girone S-Vincente Girone U

Gara 13 Vincente Girone Z-Vincente Girone V


Le 10 Società vincenti del III° Turno accederanno al IV° Turno. Il IV° Turno sarà disputato dalle 10 squadre qualificate come di seguito disposto:

Gara 14 Vincente Gara 5-Vincente Gara 4

Gara 15 Vincente Gara 7-Vincente Gara 6

Gara 16 Vincente Gara 8- Vincente Gara 9

Gara 17 Vincente Gara 11-Vincente Gara 10

Gara 18 Vincente Gara 12-Vincente Gara 13


Le 5 società che avranno avuto la meglio accedono ai quarti di finale, mentre per le altre 5 perdenti non tutto è perduto: di esse infatti possono esserne recuperate 3 (tre) attraverso un quinto turno costituito da un triangolare e due abbinamenti, al termine dei quali le tre squadre che passano raggiungeranno le altre cinque già qualificate per potersi giocare i quarti di finale.


Infine I quarti di finale (gara unica) si concluderanno con le migliori quattro che avranno diritto a giocarsi il titolo nazionale Under 19 nella Final Four.



emme elle


in foto l'Under 19 dello Sporting Altamarca prima nel girone E