Aquile Molfetta, contro Il Bovalino un pari prezioso con la firma d'autore del talento Dibenedetto

Dopo la vittoria in trasferta, le Aquile riescono a conquistare un punto preziosissimo viste le assenze di Koseky, Adami, Murolo, Nitti e le non perfette condizioni di capitan Ortiz. Ennesima prova di grande coraggio da parte di tutti gli uomini di mister Rutigliani, grande prova anche di Marasà e Andriani, ma c’è da fare un plauso particolare al grande trascinatore Salvatore Dibenedetto autore di una grandissima doppietta e conseguente MVP dell’incontro. 2-2 e tante emozioni al PalaPoli con il Bovalino C5: la prima frazione di chiude 0-1 con la rete di Scopelliti, nelle ripresa Dibenedetto pareggia l’incontro e nell’ultimo minuto c’è il sorpasso di Fortuna ed il definitivo pareggio del talento biancorosso in maglia numero 18.
PRIMO TEMPO. Il quintetto iniziale scelto da mister Rutigliani è composto da: Lopopolo tra i pali, Ortiz, Toma, Dell’Olio e Zurdo. Avvio molto equilibrato: Lopopolo lascia la porta e calcia di poco fuori, Dell’Olio salva quasi sulla linea. Il Molfetta prova la rete del vantaggio ma Roman risponde presente sulla punizione di Ortiz e al 13’ ancora il portiere ospite con il petto salva la conclusione di Dibenedetto. Il Bovalino dopo aver sprecato due nitide occasioni con Barbosa e Fortuna si porta in vantaggio con Scopelliti abile da fuori area dopo la ribattuta corta di Lopopolo al 17’36’’. Sul finale della prima frazione i biancorossi provano a pareggiare l’incontro: Toma manda fuori una chiara occasione da rete, Roman è strepitoso sulle conclusioni di Ortiz e Dibenedetto.
SECONDO TEMPO. L’avvio del secondo tempo è targato Aquile ma la porta del Bovalino sembra praticamente stregata: Roman risponde in maniera esemplare su Lopopolo, Zurdo e Dibenedetto. Al 10’ 20’’ Lopopolo lancia subito la sfera e Dibenedetto con un lob pazzesco pareggia l’incontro. Il Molfetta cala fisicamente visti i pochissimi cambi a disposizione, Lopopolo salva i suoi su Fortuna e Dell’Olio salva un goal già fatto da Barbosa. Roman conferma le sue qualità rifugiando in angolo le conclusioni di Zurdo ed Andriani. Lo stesso portiere del Bovalino crea la superiorità numerica viste le sue continue avanzate: Lopopolo sale in cattedra e salva tutto sulle conclusioni di Labate. Al 19’ Fortuna sigla in vantaggio sotto porta ma Salvatore Dibenedetto a 33’’ dal triplice fischio finale fa impazzire il PalaPoli con una puntata perfetta da banda sinistra portando il Molfetta su definitivo 2-2.

Nella prossima giornata la Sefa Molfetta riposerà come da calendario per scendere in campo sabato 27 novembre, in trasferta, con Città di Melilli C5.



Domenico introna- Ufficio Stampa AquIle Molfetta


Foto: Cosmo de Pinto


Galleria