Aquile Molfetta, Ortiz fa le carte al Giovinazzo: ''In queste partite non conta la classifica''

Un derby è sempre un derby. Per il recupero della sedicesima giornata del campionato di Serie A2, girone D, le Aquile Molfetta ricevono la visita del Giovinazzo con il fermo proposito di uscire dalla sfida con un risultato positivo. 

Interessi contrapposti di classifica convergono un un incontro molto sentito che si giocherà, mercoledì sera, al PalaPoli di Molfetta (ore venti).

Queste le parole delle vigilia, in casa Aquile, affidate allo spagnolo Christian Ortiz, tra i protagonisti più attesi del match.

“Conosciamo benissimo il valore di questa partita, è un derby, pochi chilometri separano Giovinazzo da Molfetta, quindi l’ambiente sarà straordinario. Abbiamo tanta voglia di conquistare tre punti davanti ai nostri tifosi”.

Giovinazzo però è un avversario molto scomodo che naviga stabilmente nelle zone di vertice del raggruppamento.

“E’ una grande squadra che lotta per obiettivi diversi dei nostri – conclude il capitano Ortiz -  ma in queste partite non si guarda né agli obiettivi né alla classifica, vincerà la squadra che avrà dimostrato di avere più fame e quella che farà meno errori. Noi siamo pronti”.

Mister Giuseppe Rutigliani è pronto a recuperare per questa partita Lopopolo e Adami che erano entrambi appiedati dal Giudice Sportivo nell'ultimo match contro il Bovalino.


emme elle


foto: Cosmo De Pinto