Aquile Molfetta, vietato distrarsi. Dell'Olio: “Contro il Torremaggiore serve grande attenzione”

Torna a giocare tra le mura amiche l’Asd Aquile Molfetta. Per la ventitreesima giornata del campionato di serie B, girone G, la capolista attende sabato pomeriggio (ore 16) al “PalaPoli” la Polisportiva Torremaggiore, in un altro derby pugliese ricco di insidie. A poche ore dal match, questa è l’analisi in casa Aquile Molfetta da parte dell’esperto laterale Silvio Dell’Olio.

“Il Torremaggiore è un avversario ostico, una squadra che gioca un buon futsal. Sono un gruppo giovane e hanno l’entusiasmo giusto per fare una grande gara e mettere in difficoltà la capolista. Noi siamo al completo, ma dovremmo scendere in campo con grande determinazione e concentrazione per evitare di fare passi falsi, perché le inseguitrici ci stanno dietro e cercheranno di prender punti per accorciare la classifica”.

La vittoria contro l’Itria ha sicuramente dato una spinta in più al gruppo delle Aquile Molfetta.

"Si l’ultima vittoria ha aumentato l’entusiasmo che c’era già nello spogliatoio - prosegue Dell'Olio -  è stata una gara dove siamo andati in difficoltà viste le dimensioni ridotte del campo, ma da grande squadra siamo riusciti a riprenderla e poi a vincerla. Sono quelle partite che poi alla fine ti fanno capire quello di cui siamo capaci. Ci siamo allenati bene per affrontare le prossime partite a cominciare da questa contro il Torremaggiore, vogliamo cercare di raggiungere tutti gli obiettivi con il massimo risultato. Ora è normale dire che stiamo pensando anche alla Final Eight. Ci manca una partita da recuperare contro la Real Dem per qualificarci alla Final Eight che rappresenta un’altra esperienza che come squadra e come società vogliano vivere”.

 

 

emme.elle