Bitonto, Chiereghin ne è convinto: ''Pausa al momento giusto, siamo arrivati sul rettilineo finale''

Sarà un sabato senza campionato si, ma comunque di lavoro intenso, questo, per il Futsal Bitonto che è ritrovato presso il Pala "Borsellino" per la giusta condizione fisica e mentale in vista del rush finale di stagione.


Intanto mister Roberto Chiereghin è fiducioso ma allo stesso tempo concentrato al massimo sul finale di stagione.


“Veniamo da un pari in trasferta contro il Potenza, in una gara in cui eravamo per l'ennesima volta riusciti a compiere una rimonta miracolosa, prima di concedere il goal del pari ai padroni di casa. Se siamo in grado di rimontarla ogni volta, vuol dire che il carattere di questa squadra c'è e pertanto, non possiamo e non dobbiamo avere paura di niente e di nessuno.

Siamo giunti nel rettilineo finale di questo campionato ed ogni singolo punto in palio è un punto che pesa e può spostare gli equilibri della stagione o da un lato o dall'altro. Abbiamo un vantaggio di tre punti sulla zona play out che non può e non deve farci stare tranquilli né tantomeno farci giocare con la paura, ma anzi deve farci da stimolo per dare ancora di più il massimo e conquistarci con qualche giornata d'anticipo la salvezza matematica", spiega Chiereghin sulla pagina ufficiale del Futsal Bitonto.


Sui prossimi impegni.


"Affronteremo squadre che lottano per diversi obiettivi, ma a noi deve interessare solo il nostro. Questa pausa arriva nel momento giusto, in modo tale da consentirci di preparare con più calma queste ultime quattro gare della stagione e ridarci un po' di serenità a livello mentale, dopo una serie di impegni ravvicinati in cui ere quasi impossibile ricaricare le pile della nostra mente”.