Il Canicattì passa da una vittoria all'altra: battuto l'Arcobaleno, Burgio & C. campioni d'inverno

Vittoria da grande squadra per la giovanile del Futsal Canicattì che chiamata a rispondere al risultato del Villaurea di ieri, ha la meglio su di un arcigno Arcobaleno Ispica con il risultato di 6-4.


Gara tosta, ben giocata e che si mantiene su ottimi ritmi tra due formazioni ben organizzate e con una buona identità di gioco: la spuntano alla lunga i biancorossi di mister Armando Burgio che ruotano l’intero roster e vincono in maniera più che meritata.


Vittoria che permette di chiudere il girone di andata in testa al girone S del campionato nazionale Under 19, per una giovanile che ha stupito tutti per competenze tattiche e capacità di saper interpretare al meglio il credo di mister Burgio fatto di aggressività ed organizzazione di gioco, un gruppo senza fuori quota che gioca a memoria imponendo i propri ritmi, capace di andare in rete con facilità e con tante soluzioni e che lascia intravedere ampi margini di miglioramento.


“Siamo contenti del risultato e della buona prova di oggi, miglioriamo di partita in partita, credo che possiamo ancora crescere seguendo le indicazioni del mister”, ha commentato il 2003 Vincenzo Castiglione, portiere al primo anno di calcio a 5, che in questo inizio di stagione si è alternato con il compagno Samuele Matina, garantendo sempre sicurezza e buone prestazioni, a testimonianza di un gruppo unito e coeso da tutti i punti di vista.


Vittoria che laurea i biancorossi del presidente Vincenzo Urso campioni d’inverno del proprio girone garantendo anche il fattore campo nel primo turno di Coppa Italia, in programma per l’Epifania con tutta probabilità contro la GEAR Siaz di Piazza Armerina.


Per la cronaca, le reti dell’incontro portano le firme di Mattia Consentino, Matteo Urso, Vincenzo Caltabiano, Alessandro Bartolomeo e Cristian Caltagirone, autore di una doppietta.


Ufficio Stampa Futsal Canicattì