L'Avis Isola prende il largo e vede la B. Puglia: Dream Team, festa in arrivo? Lazio, via ai playoff

L’Avis Isola ha inserito la marcia veloce ed ha lanciato lo sprint per la Serie B, prendendo il largo nel campionato di Serie C1 piemontese. Gira tutto in favore della squadra di Tabbia, che nel sabato in cui ha riposato ha potuto assistere al successo del Top Five sulla Polisportiva Pasta e ieri sera, mentre i gialloblù travolgevano il Castellamonte, il tecnico isolano poteva sfregarsi le mani nell’apprendere del crollo dei grandi rivali in casa per mano dell’Aurora Nichelino. 

E così, quando il campionato ha appena messo in archivio la terza giornata di ritorno, l’Avis Isola si trova in vetta con 21 punti, ben sei in più di Pasta e Top Five, che però hanno giocato una partita in più: il che significa che il passaggio sotto la bandiera a scacchi potrebbe avvenire addirittura con due giornate di anticipo sul previsto.

Ieri sera intanto, ecco confezionato il poker al Castellamonte, con tripletta di un Parauda incontenibile e segnature singole per Karaja e Costa: ospiti a segno con Barioli e Parla per il 5-2 che lancia decisamente verso la promozione il quintetto del presidente Paracchino. 

Nelle altre partite del turno infrasettimanale, detto dell’impresa dell’Aurora Nichelino a Pasta (6-3 il finale), da citare la vittoria per 6-5 della Top Five sull’Atletico Taurinense che permette alla squadra di patron Colavano di agganciare al secondo posto il Pasta, come detto a -6 dalla capolista Avis Isola.

PLAYOFF AL VIA NEL LAZIO - In programma le gare di andata dei quarti di finale dei playoff, che si replicheranno sabato 5 a campi invertiti. AMB Frosinone e Città di Anzio, che avevano chiuso al comando i gironi della prima fase, saranno di scena rispettivamente ad Aranova e sul campo del PGS Santa Gemma; in casa giocheranno le terze classificate, rispettivamente Technology e Cortina Sporting Club, che dovranno vedersela con Atletico Grande Impero e Vigor Perconti. 

Da ricordare che è stato confermato il PalaCesaroni di Genzano come sede della Final Four che determinerà le due squadre da promuovere in Serie B. Il quadrangolare si giocherà il 12 e 13 giugno prossimi.

IN PUGLIA E’ TEMPO DI SENTENZE - Si gioca la terza giornata di ritorno che potrebbe emettere il verdetto più importante del torneo, ossia la promozione diretta del Dream Team Paolo del Colle, impegnato nel testacoda casalingo con il Brindisi. Ma la squadra di Guarino dovrà intanto battere il fanalino di coda ma sperare anche che l’Andria non perda a Barletta, rendendo matematico il salto nei cadetti del Dream Team, finora autentico schiacciasassi del girone.

SICILIA, SECONDO ATTO DEI QUADRANGOLARI - Otto le partite in programma nel pomeriggio, che riguardano i quattro quadrangolari (due per girone) della seconda fase. Per quanto riguarda la fascia occidentale riferibile al girone A si giocano Caresse Partinico-Alqamaq, Marsala-Palermo Eightyniners, Palermo C5-Monreale e San Vito Lo Capo-Real Termini; riguardo la fascia orientale (girone B) in programma Leonforte-Mortellito, La Madonnina-Meriense, Catania C5 Inter Club Villasmundo e Montalbano-Domenico Savio Messina.