La Napoli Barrese gioca per vincere. Fiore: ''La Final Four sarebbe la ciliegina su questa stagione"

L’avventura della Napoli Barrese nella fase nazionale della Coppa Italia prenderà il via la prossima settimana: la società partenopea presieduta da Umberto Fiore, ha concertato con quella molisana il posticipo della gara di andata del primo turno eliminatorio al prossimo 16 marzo, fermo restando al 22 il confronto di ritorno che si giocherà a Campobasso. Ma tant’è, i risultati ottenuti quest'anno dicono che la Napoli Barrese, indipendentemente dallo sfidante di turno, può disputare una grande fase nazionale: il presidente Fiore ritiene che sia in grado di poter vincere la Coppa Italia?


“Abbiamo tutte le caratteristiche per fare una grande competizione e, perché no, puntare almeno alla Final Four, la squadra e quadrata e ben assortita anche per la vittoria finale”


- Presidente, come ha visto la Barrese ultimamente e quali sono le sue aspettative per il match con il Campobasso?


“Sinceramente non conosco la squadra che affronteremo, però è una squadra prima in classifica nel proprio campionato, quindi massimo rispetto per l’avversario… ma noi siamo forti”.


- La sfida al Campobasso è stata posticipata al 16 marzo, come ha visto la squadra ultimamente e quali sono le sue aspettative per il match considerando che la qualificazione al secondo turno si giocherà sul doppio confronto?


- Come ci si sente in vista di un appuntamento unico nel suo genere?


“Un appuntamento aggiungo veramente importante, che va a completare una stagione straordinaria che ci ha portato alla partecipazione di questo grande evento. Come sempre cercheremo di fare la nostra bella figura perché, oltre a rappresentare la nostra città, avremmo l’onore di rappresentare la Campania in Italia”.







Nella foto: il presidente Umberto Fiore (il primo a destra) assieme al padre Gaetano e al fratello Stefano, giocatore della Napoli Barrese