breaking news

02/07/2024 17:27

Nuova avventura per Cesare Lotito: il Recanati lo nomina responsabile del settore giovanile

Cesare Lotito riparte dal Recanati; ad annunciarlo è stato lo stesso club leopardiano con un post sulle proprie pagine social. Nell'ultima stagione Lotito aveva ricoperto la carica di direttore generale alla Kappabi Potenza Picena, mentre nella società giallorossa sarà dirigente e responsabile del settore giovanile.

IL COMUNICATO DEL CLUB - Il Recanati C5 comunica di aver raggiunto un accordo con Cesare Lotito per il suo ingresso in Società con il ruolo di Dirigente e Responsabile del Settore Giovanile

Cesare è un profondo conoscitore di Futsal e più in generale di tutto ciò che ruota intorno al pallone a rimbalzo controllato, in ambito Regionale ma soprattutto nei Campionati Nazionali ed in particolare per quello che concerne le normative federali ed i rapporti con la Divisione Calcio a 5.

Muove i suoi primi passi da dirigente nella società "Derby club ", sodalizio che in questi 31 anni di attività si è evoluto e trasformato, sino a divenire il Sammichele 1992, che attualmente milita in Serie A2 

Trasferitesi a vivere nelle Marche con la famiglia, diviene dirigente dell'Acli Villa Musone e successivamente, nell’ambito di un accordo di collaborazione tra la Tenax Castelfidardo, entra in quest’ultima società, (presieduta all’epoca da Giuseppe Cassisi), per seguire i giovani dell’Acli Villa Musone, che disputano il Campionato Nazionale Under 19 con i colori della società fidardense.

Successivamente accetta l’incarico di Direttore Sportivo della Bulldog Lucrezia, società nella quale rimane per tre stagioni, raggiungendo risultati estremamente positivi soprattutto a livello di crescita e sviluppo della società. Nella scorsa stagione, avendo la necessità, per motivi di lavoro, di avvicinarsi a casa, assume l’incarico di responsabile dei rapporti con la divisione calcio a 5 per la Kappabi Potenza Picena.

L’approdo di Cesare in terra leopardiana (dove ritroverà il grande amico Giuseppe Cassisi) testimonia in maniera concreta, la volontà giallorosa di ampliare la propria compagine dirigenziale, inserendo persone assolutamente competenti e preparate, continuando a perseguire l’obiettivo di raggiungere risultati sportivi (anche a lungo termine) attraverso un lavoro caratterizzato dalla cura del dettaglio, partendo dalla base più solida per una realtà sportiva, ossia il settore giovanile. Il neo dirigente leopardiano si è detto entusiasta dell’obiettivo fissato dalla società, nonché assolutamente determinato a mettere a disposizione tutta la propria esperienza e le proprie conoscenze, per contribuire a raggiungere l'obbiettivo stesso, che ha dichiarato di condividere in toto.