Olimpia, c’è l’OR. Portinari l’arma in più: “Darò all’U23 quanto imparo tra i grandi di Serie A”

L'Olimpia Verona, dopo aver travolto l'Isola 5 per 11-2 martedì scorso, si prepara allo scontro con l'Olimpia Regium Reggio Emilia, sfida decisiva per il passaggio del turno in Coppa Divisione. La formazione U23 scaligera andrà ad affrontare la compagine emiliana (vittoriosa anch'essa sull'Isola 5 per 10-1) con un'arma in più che tre giorni fa era assente per qualche piccolo problema fisico, vale a dire Pietro Portinari. Il laterale classe 2003 scuola Arzignano, che venerdì scorso ha esordito in Serie A contro il Genzano, sarà infatti a disposizione della formazione veronese per mettere a servizio tutta la propria esperienza maturata grazie al lavoro quotidiano in prima squadra. Proprio con lui siamo andati a vivere la vigilia dell'attesissimo match con l'OR.

- Pietro, domani per te sarà l'esordio nella nuova Coppa Divisione visto che con l'Isola non hai giocato. Nutri qualche aspettativa su questa gara? 

"Sì, domenica esordirò in Coppa Divisione dato che a causa di un lieve infortunio ho dovuto saltare lo scontro di martedì sera con l'Isola. Ho visto che pure loro hanno vinto di larga misura quindi mi aspetto che sia un match aperto dove nessuna delle parti parte favorita".

- Il gruppo dell'U23 potrà contare su di te: tu cosa sei pronto a dare per ricambiare la fiducia che gli altri giovani gialloblù hanno in te, visto che sei uno dei volti più esperti tra gli U23?

"Certo, io scendo in campo sempre con fame e determinazione, cercando di portare sempre a casa un risultato positivo. Punterò ad aiutare anche i compagni più giovani portando tutto ciò che sto apprendendo tra i grandi delle Serie A".

- In più in generale come è cominciata la tua seconda stagione all'Olimpia? Come sta andando il lavoro in prima squadra?

"La stagione, se guardiamo il risultato della prima gara, si direbbe che non sia cominciata nei migliori dei modi, ma siamo un bel gruppo formato da tanti giovani e da qualcuno più esperto; stiamo tutti dando il massimo e c'è ancora tantissimo da lavorare, ma siamo tutti molto positivi e l'entusiasmo di affrontare ogni squadra che ci troveremo davanti di certo non manca".


l.m.








Foto: Facebook Olimpia Verona