Vigor Fucecchio, che impresa a Bagnolo! Un tris di Umalini spiana la strada ad un super successo

Nel momento più difficile, con quattro potenziali titolari assenti (Qevani, Rovella, Randazzo, Catania) la Vigor di Poli trova la via per compattarsi, diventare squadra e compiere la straordinaria impresa di espugnare il fortino del Bagnolo, quarto in classifica. Che la giornata fosse speciale lo si era capito fin da subito: tutti presenti in massa a Bagnolo in Piano a sostenere i 12 convocati di mister Poli, con grande attaccamento e disponibilità verso squadra e società; e dopo l'espulsione di Mirdita arrivata con appena 2 minuti passati sul cronometro (e due miracoli del giovanissimo portiere fucecchiese), la resistenza in inferiorità numerica ha dato conferma che la Vigor sul campo c'era e con grande voglia di fare bene. Da quel punto in poi è iniziato lo show di Umalini (da cineteca il goal del vantaggio) e di Omar Montalbano che finalmente ha trovato la via per convogliare le sue immense doti tecnico-fisiche al servizio della squadra: in un amen Grancioli e compagni si sono portati avanti per 0-3, giocando con grinta e grande determinazione.

Dal possibile 0-4 è arrivato invece l'1-3 in contropiede che ha svegliato i padroni di casa, bravi e caparbi a trovare poi il 2-3 e a guadagnarsi il discutibilissimo tiro libero del possibile pareggio. Il palo di Muto è però ennesimo segnale della giornata speciale dei vigoriani che tornano a +2 con Montalbano su punizione e poi sfruttano il doppio giallo ingenuo a Neviani volando sul 2-5 in superiorità con la puntata di Umalini.

Nella ripresa il Bagnolo le prova tutte ma la difesa fucecchiese regge l'urto con determinazione e serenità: verso metà tempo il tecnico di casa si gioca il power play, ma Montalbano trova immediatamente il 2-6 da lontano, imitato poco dopo da Carmignani con un rimpallo difensivo tanto fortunato quanto preciso.

Sul 2-7 il Bagnolo non demorde, trova il goal che riapre la gara e poi ha diverse ghiotte occasioni sventate dai vari Campinotti, Ammannati e Petri che si dimostrano baluardi insuperabili, al pari degli irriducibili Pellegrini, Grancioli e Byaze sempre pronti a scatti e ripiegamenti difensivi. Festa grande e urli di felicità al fischio finale, una gioia vera e meritata ancor più per la grande prova di squadra che per i tre, comunque meritatissimi, punti che danno sostanza ad un sogno salvezza ancora lontano ma da sicuramente da ieri un pochino più vicino.


BAGNOLO-VIGOR FUCECCHIO 3-7(pt 2-5)

BAGNOLO C5: J. Rahl, G. Rondini, A. Halitjaha, D. Oma Osa, A. Neviani, O. Muto, C. Marra, D. Avino, M. Maretti, M. Leoni, M. Simonetti, F. Caccia. All. Barozzi

VIGOR FUCECCHIO: E. Mirdita, M. Campinotti, E. Petri, D. Umalini, A. Pellegrini, L. Moscatelli, M. Mani, M. Carmignani, A. Ammannati, M. Byaze, O. Montalbano, D. Grancioli. All. Poli

ARBITRI: Alessio Audoly di Aprilia e Lucy Molinaro di Lamezia Terme

MARCATORI: Umalini (V), Montalbano (V), Umalini (V), Muto (B), Halitjaha (B), Montalbano (V), Umalini (V), Montalbano (V), Carmignani (V), Marra (B).



Ufficio Stampa Vigor Fucecchio


VIGOR FUCECCHIO

www.vigorfucecchio.it