Vigor Fucecchio, un derby come 'prima' storica in B. Grancioli: "Possiamo stare in questa categoria"

Davide Grancioli è uno dei giocatori di maggior rappresentatività della Vigor Fucecchio ed è proprio con lui che decidiamo di intavolare una chiacchierata per parlare dello storico debutto che domani attende i biancazzurri, che iniziano la loro storica prima esperienza nella Serie B del futsal da Campi Bisanzio, dove è in programma il derby con l'Arpi Nova.


- Come si sta vivendo a Fucecchio l'attesa di questo battesimo?


“Per questa prima storica partita si respira aria di tensione, ma di quella positiva, perché ci teniamo veramente tanto a dimostrare che possiamo tranquillamente stare in questa categoria”.


- Le novità non sono mancate per quanto riguarda i movimenti di mercato. Tu sei uno dei cardini della Vigor: qual è il tuo giudizio sulla squadra in vista del campionato?


“I movimenti di mercato sono stati molto buoni secondo me. I nuovi arrivati si sono integrati bene e tutti insieme possiamo dire la nostra, un passo alla volta. Sappiamo di dover sudare tutti i sabato ma siamo pronti e ben disposti per farlo”.


- Che campionato ti aspetti? La Vigor è una matricola ma che ha le qualità per mettersi in evidenza: sei fiducioso per una stagione all'avanguardia?


“La Vigor deve fare il suo campionato senza obiettivi perché è il primo anno nel nazionale per tanti di noi e dobbiamo lavorare in silenzio, partita dopo partita, soprattutto nelle difficoltà che si presenteranno visto l’alto livello del campionato. Da fucecchiese domani si realizza un sogno, quello di giocare nel nazionale con la squadra del mio paese e voglio dire che sono molto fiducioso, perché io e i miei compagni vogliamo dare del filo da torcere a tutti quanti e dimostrare, come già detto, che possiamo tranquillamente stare nella categoria”.